Un progetto di Arci con il supporto dell’8×1000 Istituto Italiano Soka Gakkai

In questi ultimi mesi, il rischio di esclusione nei circuiti dell’accoglienza pubblica si è aggravato a causa prima delle conseguenze dovute all’applicazione dei due cosiddetti decreti sicurezza (che hanno privato i richiedenti asilo e i titolari di protezione umanitaria dell’accoglienza nello Sprar, ora Siproimi) e poi a causa della emergenza sanitaria Covid 19. La pandemia ha infatti palesato le debolezze del sistema pubblico di accoglienza laddove molte persone, a causa della mancanza dei requisiti imposti, non hanno avuto accesso a luoghi sicuri e accoglienti. Mettendo a rischio la salute propria e pubblica.
L’Arci ha quindi costruito una rete di interventi che integrassero attività circolistiche con alcune attività progettuali al fine di promuovere una forma di accoglienza che prevedesse sia il coinvolgimento dei cosiddetti ‘circoli rifugio’, sia il coinvolgimento di famiglie, siano esse composte da persone singole, gruppo di amici, coppie o nuclei, collegati agli stessi circoli presenti sul territorio.

Il progetto, della durata di 12 mesi, mira a costituire in ogni territorio coinvolto almeno un circolo rifugio responsabile dell’accoglienza di 4/6 persone. L’accoglienza potrà avvenire in due modalità: da parte di una famiglia socia del circolo, sia attraverso l’attivazione di un appartamento o di spazi gestiti direttamente del circolo. Durante la pandemia Covid-19 molti circoli, seppur chiusi, hanno continuato ad essere il punto di riferimento per le attività di mutuo soccorso destinato alle fasce più marginali e povere delle nostre città. Il progetto Nessuno in Strada – Circoli Rifugio vuole mettere a sistema queste iniziative, legandole alla rete dei servizi già erogati dall’ Arci nell’ambito dell’inclusione sociale, offrendo un’accoglienza materiale che sarebbe stata impossibile garantire durante il lockdown al di fuori del sistema pubblico.

This page is also available in: Italiano (Italian) English (English) Français (French) Shqiptare (আলবেনীয়) العربية (Arabic) Español (Spanish) 简体中文 (Chinese (Simplified)) Punjabi (Punjabi) Русский (Russian) Somali (Somali) اردو (Urdu) አማርኛ (আমহারিক) Tigrinya (টাইগ্রিনিয়া) Wolof (উওলফ)