Ukraine emergency

Select another language / Виберіть іншу мову / Select another language:

Welcome to JumaMap, the multilingual portal especially for refugees. In this section you will find the most up to date news, legislation, existing financial subsidies, education and training opportunities for those individuals who are currently arriving in Italy due to the war in the Ukraine.

On the map inside this page, you will find listed all regional and local programs, which are currently active, that provide free reception services, psychological support, legal assistance, distribuition of first necessity goods, a list of centers against domestic violence and of Italian language courses. To bring other programs to our attention or to report eventual mistakes, please write to jumarefugeesmap@gmail.com

NEWS

Night shelters, family homes for mothers and children, hostels for adults or elderly or sick people who belong to the social emergency system activated by municipalities or charitable institutions. These services are aimed in particular at those asylum seekers or refugees who are outside the reception system dedicated to them or who are unable to return.
Hospitals, with specialized clinics, voluntary associations and organizations that offer free basic and / or specialist medicine services, socio-health guidance in order to facilitate access to the health system for those in need.
Knowledge of the Italian language is a fundamental tool for those who arrive in Italy and embark on a path of integration. The school system and associations offer various possibilities for attending free and qualified Italian language courses. The courses are aimed at adults and children and divided by learning level.
Training bodies, trade unions, associations, Employment Centers (CPI) and Job Orientation Centers (COL), which carry out free information and guidance activities for the purpose of job placement. Through some of them it is possible to activate internships and / or work grants that aim to strengthen that set of skills essential for entering the world of work.
Bodies, associations and organizations offering administrative and legal advice. Among the main practices: appeal against the refusal of the Territorial Commission; collection of stories for the request for international protection; family reunification, citizenship and advice on residence permits.
Hospitals, clinics, counters, listening centers and teams specialized in health protection where it is possible to access various services, including: psychological and / or psychiatric support and medico-legal certifications.
Locations of the Police Headquarters where to submit the request for international protection. Locations of the Territorial Committees for the recognition of international protection where the hearings of those who have submitted the request take place. Offices of the one-stop shops and prefectures where to start family reunification, citizenship and other administrative procedures.
Associations and entities that distribute basic necessities free of charge. This section also indicates the solidarity canteens that offer meals and the places where food is distributed.
Facilities dedicated to welcoming and supporting women victims of violence and their children and minors. The team that welcomes women and minors must guarantee a multidisciplinarity of skills, capable of guaranteeing support paths while respecting the cultural differences and the history of each woman.
Disability is the result of the interaction between people with impairments and behavioral and environmental barriers, which prevent their full and effective participation in society on an equal basis with others.

local information and contacts

Those who need of temporary housing can contact the number that the City of Ancona has set up:  071 – 54488. The lines are open from 9am – Noon and 2pm – 6pm.  You can also call the Caritas number, 3497227932, 9am – 1pm and 3pm – 7pm, to indicate the number of family members and the date when temporaty lodging will be needed. Those citizens who want to contribute to the humanitarian effort or volunteer to house refugees can contact the City of Ancona via the number,  071 – 54488. It’s open 9am – Noon and 2pm – 6pm, or contact the Caritas number, 3497227932, 9am – 1pm and from 3pm – 7pm. Please indicate your willingness to put rooms and apartments, at the disposal of refugees and provide  all necessary personal information   needed by the call center to finalize the offer. I cittadini che vogliono dare il loro contributo agli aiuti umanitari o proporsi per ospitare profughi, possono contattare il numero di telefono dedicato del Comune di Ancona 071 – 54488 attivo dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 14 alle ore 18 oppure il numero della Caritas 3497227932 dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 19, per segnalare la disponibilità ad accogliere in stanze/appartamenti, specificando le proprie generalità e le informazioni che saranno richieste dal call center per ottimizzare la disponibilità.Orari e punti vaccinali
The City of Bari has set up a checking account to collect funds for the daily needs of Ukrainian citizens present in the area. This is to insure the self-sufficency of disadvantaged families and minors.All citizens who wish to make a donation to support the policies set in motion by the City of Bari to welcome Ukrainian refugees, can do so by sending a contribution to IBAN  IT 35 G 02008 04030 000106360539, care of Unicredit.
Sono stati attivati i seguenti recapiti, cui rispondono gli uffici comunali insieme ai volontari di protezione civile, allo scopo di riscontrare le richieste di informazione e le segnalazioni:Email : ucraina@comune.belluno.itTelefono e Whatsapp  +39 (0)437 913202 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12, e il martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17).COSA DEVE FARE CHI ARRIVA IN CITTA’Aspetto sanitario
  • Esecuzione del tampone di ingresso in uno dei 5 Covid Point attivi (entro 24 ore):
    • PALUDI DRIVE-IN: dal lunedì alla domenica dalle 8.30 alle 12.30
    • FELTRE DRIVE-IN: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30
    • AGORDO DRIVE-IN: martedì – giovedì – sabato dalle 8.30 alle 10.00
    • TAI DI CADORE DRIVE-IN: martedì – giovedì – sabato dalle 13.30 alle 15.30
    • CORTINA OSPEDALE CODIVILLA-PUTTI: dal lunedì al sabato dalle 8 alle 15.00
2) Registrazione sull’anagrafe degli assistiti del soggetto sottoposto a tampone con generazione del codice STP (Straniero Temporaneamente Presente).3) Consegna mascherine FFP2 e materiale informativo, inclusa l’offerta di eventuale supporto psicologico.Nelle fasce orarie pomeridiane e notturne, eventuali arrivi di numeri significativi di profughi Ucraini saranno gestiti, nel covid point dell’ospedale di Belluno (prefabbricato lato sud) previa attivazione tramite i seguenti recapiti:
  • tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00: 0437/514353
  • tutti i giorni dalle 20.00 alle 8.00: 334/6741404.
Centri HUB dove si eseguono tamponi Covid-19, vaccinazioni e vengono rilasciate le tessere per l’assistenza sanitaria STP (Straniero Temporaneamente Presente)
  • Covid Point Ospedale Belluno, prefabbricato lato sud, Viale Europa 22, Belluno
    HUB Vaccinale – Palaskating Sedico, Via Villa 7, Sedico
Comunicazioni a Comune e QuesturaDeve immediatamente avvisare il Comune indicando: nome, cognome, data di nascita, indirizzo dove è alloggiato, nome e cognome di chi eventualmente li sta ospitando, eventuali necessità (ad esempio problemi di salute, presenza di bambini, etc.) e allegando se possibile un documento d’identità.Il Comune di Belluno può essere contattato sempre via email all’indirizzo Email ucraina@comune.belluno.it oppure telefonicamente al Telefono Whatsapp 0437 913202 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12, e il martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17).Deve segnalare, entro 8 giorni, la propria presenza sul territorio italiano recandosi all’ufficio immigrazione della Questura di Belluno che si trova in via Lungardo (modulo scaricabile qui).ATTENZIONE: l’Ufficio immigrazione riceve solo su appuntamento, quindi occorre scrivere a: questura.immigrazione.bl@poliziadistato.it per concordare la data;Se le persone sono senza documenti, devono recarsi il prima possibile in Questura, insieme a coloro che eventualmente le hanno aiutate nell’ingresso in Italia e a coloro che le stanno aiutando in Italia per effettuare le pratiche necessarie.ACCOGLIENZA E’ consigliabile rivolgersi ai servizi sociali del comune dove si alloggia/risiede. Eventuali richieste, per il Comune di Belluno, potranno essere inoltrate all’indirizzo di posta elettronica ucraina@comune.belluno.it o al numero di telefono 0437/913202.DISPONIBILITA’ A OSPITARE E/O OFFERTE DI ALLOGGIO IN COMUNE DI BELLUNOChi fosse disponibile ad accogliere presso la propria abitazione o volesse mettere a disposizione un alloggio, in Comune di Belluno, deve COMPILARE IL MODULO SCARICABILE QUI e inviarlo, con copia di documento di identità, all’indirizzo Email: ucraina@comune.belluno.it o consegnarlo all’Ufficio Protocollo del Comune di Belluno, in piazza Duomo 1 (dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12, e giovedì anche dalle 15 alle 17).
The Metropolitan City of Bologna has made available a request form to arriving Ukrainian citizens who need housing. 
The city will guarantee medical care to Ukrainian refugees, within the respect of established guidelines found at this link. Ukrainian refugees not enrolled in the Regional Health Service (SSR,) with serious or cronic pathologies can get a free medical visit  at the City First Aid Center, in viale Duca degli Abruzzi 13. The First Aid Center opened on March 4, and its hours are Monday – Friday, 8:30am – 4:30pm. The First Aid Center is reserved to refugees with medical problems. It does not deal with administrative issues. 
The City of Cagliari, in close collaboration with the Prefecture, has set up a work group to runs and coordinates all initiatives in solidarity with Ukrainian refugeesThe City administration has given space in via Santa Margherita to the Ukranian Consulate to carry out those activities necessary to organize aid and support for the Ukrainian people.Contacts: consolatoucrainacagliari@gmail.com+39 3891463839

The City of Cagliari, in close collaboration with the Prefecture, has set up a work group to runs and coordinates all initiatives in solidarity with Ukrainian refugees The City administration has given space in via Santa Margherita to the Ukranian Consulate to carry out those activities necessary to organize aid and support for the Ukrainian people. Contacts:  consolatoucrainacagliari@gmail.com+39 3891463839 
Hub ente fiera “Magna Grecia” Via Nazionale 6 aperto 7 giorni su 7 dalle 9.00 alle 19.00 si effettuano tamponi. Se il tampone è negativo bisogna rivolgersi alla Questura di Catanzaro Viale Barlaam da Seminara n.5 lun-merc 14:30-18:30 e sabato 9-12 o Commissariato di Lamezia Termein Via Perugini lun-merc 14:30-18:30 e sabato 9-12 per sottoscrivere dichiarazione di presenza.

Contatti: 0961 889111

Como has set up an e-mail address,  emergenza.ucraina@comune.como.it, that together with that of Caritas,  emergenzaucraina@caritascomo.it, collects all information inquiries and the names of those Como redsidents willing to help. Another service available to the residents is a helpline, 3475544045, that the Municipal Civil Protection operates Monday – Friday, 9am – 5pm. Should it prove necessary, working hours and days will be extended. 
The City’s Health Department provides medical care to foreign citizens with a residence permit whose country of origin is outside the European Union (EU). To find out the type of treatment available and how to get it,  go to the Sportelli Unici Distrettuali (CUP) present in the city. The medical treatment is to be paid according to the established Regional Tariffs.Caritas Ferrara is looking for indipendent housing units to put up the people who are fleeing the Ukraine. Whoever is willing to make it   available, write to caritasfe@libero.it, object: ‘Willingness to house Ukrainian refugees.’ It’s important to include referral telephone numbers.
An e-mail address, emergenzaucraina@comune.fi.it has been set up to disseminate information, to answer all requests for assistance, and intercept all offers of help by citizens. Together with the Italian Red Cross-   Florence, the City has set in motion a fundraising drive for Kyiv.  Under  Civil Society Network a list has been published  of all those who are collecting items of first necessity to send to the Ukraine. SWABS HUB All Ukrainian citizens that arrive in the Province of Florence and do not have indipendent housing are invited to go to the places set up by the Region of Tuscany where they can get swabs and find interpreters.Two such places have been set up: one at Florence’s Mercafir and another at Leghorn’s Palazetto dello Sport.
The Foligno Immigration Information Desk is located in via Oberdan 119, (First floor – side entrance – Casa delle Associazioni,) Foligno (PG). It provides to migrants and their families a number of overall services that will facilitate and assure better contact with the local administration. The Desk is open to all migrants from the municipalities of ‘Zona Sociale n° 8 as well as all Italian citizens in need of legal advise regarding immigration. Below you will find listed the hours that the Desk is open and the telephone numbers necessary to make an appointment:
  • Monday: 10am – 1pm. Tel. 3358798870
  • Wednesday: 10am – 1pm. Tel. 3451876641
  • Thursday: 3pm – 6pm. Tel. 3371065554
  • Friday: 10am – 1pm. Tel. 3358798870
You can contact the Immigration Information Desk on the days and hours indicated above. Mail request for appointments or counselling services to: foligno@cidisonlus.org. The Desk can also be contacted via video call and at the following Skype address: sportello consulenza immigrati foligno.The following Information Desks are in the Province of Foligno:
  • Bevagna
City Hall, Corso Matteotti 58Wednesday: 10am – 1pm
  • Gualdo Cattaneo
Office: via Centrale Umbra – Ponte di FerroTuesday:  2:30pm – 5:30pm
  • Montefalco
Office: via G. Mameli 48Monday: 10am – 1pm
  • Nocera Umbra
City Hall, Piazza Caprera 5Thursday: 2:30pm – 5:30pm
  • Spello
Office: Centro Salute via della LiberazioneThursday: 2:30pm – 5:30pm
  • Sellano
By appointment
  • Trevi
Municipal office Citizens Information Desk – piazza MazziniMonday: 9am – Noon
  • Valtopina
By appointment
At the Civil Protection Operative Municipal Center, via Giurgola 6, the City has started a drive to gather first aid kits, over the counter drugs, sleeping bags, flashlights and head flashlights to send to the Ukraine, to those who are in refugee camps in neighboring countries and to camps’ volunteers. Please No food or clothes. On Mondays, Wednesday and Friday 9am – Noon, Tuesday and Thursday, 3pm – 6pm, individual citizens and organizations can deliver their donations to the Center that acts as the sorting point in coordination with the national representatives of the territories to which they are destined. 
The city’s administration has set up an Emergency in Ukraine Hotline for   residents who are putting up Ukrainian refugees and anyone who needs information on the situation. If you have houses or apartments that can be set aside for the refugees, call 0583.428252. It’s open on Monday, Wednesday and Friday,  9am – 1pm, on Tuesday and Thursday, 9am – 1pm and 2pm – 4pm. The Municipality of Capannori, Province of Lucca, has made available  SARS-CoV-2 free swabs to Ukrainian refugees at the Misericordia office in via Romana 74, Tuesday – Sunday, 9:30am – 11am and 4:30pm – 6pm. No reservation is necessary. 
The Ukrainian Consulate has set up an e-mail address, milanoconsolato1@gmail.com, to receive  all information about those arriving in Milan from the Ukraine, so as to be able to coordinate reception services with the City and Prefecture. The e-mail must include personal information such as name, last name, DOB, e-mail address, and telephone number along with a housing request or a message that a  place has been found at a center, organization or relative’s home.  This information will enable the Consulate to interact with Prefecture’s Migrant Emergency Office and, eventually, answer all requests for help. The Metropolitan City of Milan has set up the portal Milano Aiuta where those  who are arriving from the Ukraine will find useful information, including a list of those involved in the relief effort. The Associazione Naga has set up the Free Number: 020202 The local education board will work with Ukrainian families with minors who have recently arrived in Milan to see that the children will be enrolled in school. To report the presence of a minor, write to: usp.mi@istruzione.it The local bar association has set up a legal referral service for Ukranian refugees who need information on residence permits and custody. Housing requests will be forwarded to the different organizations that are dealing with the matter. Help desk #unaiutoconcreto +39 334 3653153 is open Monday – Thursday, 9:30am – 1:30pm and 2pm – 5pm; Friday 9:30am – 2pm sportello@ordineavvocatimilano.it  
The Campania Region, in collaboration with the Civil Protecyion and  Naples 1 Centro Health District, has set up two referral centers for Ukranian citizens arriving in the area, in  particular for those  arriving in Naples, to guarantee that they will receive an introductory medical screening and will be enrolled in the National Health Service.
  • Hub at Residence Ospedale del Mare.  Address: via Luca Pacioli, at the corner of viale delle Metamorfosi, Ponticelli.  Open: 9am – 6pm. At the Center there are information desks of the National Police Immigration Office, the Naples 1 Centro Health District  to issue an STP number (Foreigner Temporarily Present,) valid for 30 days, besides a general information desk and a swab station where an antigen test will be given to identify those who are Covid-19 positive.
  • Consulate of the Ukraine – Naples, via Giovanni Porzio, 4 (Centro Direzionale, isola B3, first floor.)  Hours: 9am – 6pm, Tel. 089 663622.  There you will find a Naples 1 Centro Health District referral desk that will issue an STP number valid for 30 days, a general information desk and a swab station where an antigen test will be given to identify those who are Covid-19 positive.
This is the link that Ukrainian Consulate has set up to register those who intend to come to Italy.To undergo a medical screening and enroll in the National Health Service you can also go to the Somma Vesuviana Caritas, via Trentola 10, where the Naples 3 South Health District operates.ARCI MEDITERRANEOArci Mediterraneo is organizing a drive for first necessity goods to help the Ukrainian population.  Volunteers have organized a drop off point at via Abete Minichini, 37, Naples. All information on goods requested hereCARITASSignal the willingness of religious and pastoral organizations, and families to help by sending nformation to ufficiocarits@chiesadinapoli.it. The message should include last name and name, address, cell phone, and number of people that can be housed.Those who want to make a contribution can do so via postal account or via bank transfer to “Caritas Napoli” checking account, specifying the reason below.Object: “Aiuti Caritas Ucraina,” by
  • Postal Account n°14461800 made out to ‘Caritas italiana Opera Diocesana di Assistenza di Napoli;’
  • Banca Intesa San Paolo checking account n°6483 made out to: Arcidiocesi di Napoli – Caritas Diocesana Napoli, opened in Milan at branch 5000 – IBAN: IT 60 G 03069 09606 100000006483;
  • Banca Unicredit SPA checking account made out to Caritas Diocesana Napoli, opened Branch 19 Naples – IBAN: IT 56 Q 02008 03451 000400883868;
  • OR directly to the Caritas Diocesana Treasurer, Dr. Sergio Altieri, Monday to Thursday, 10am to 1pm (Tel. 081/5574338 – 081/5574260.)
  • Hub al Residence dell’Ospedale del Mare Indirizzo: via Luca Pacioli angolo viale delle Metamorfosi, Ponticelli. Orari: dalle 9 alle 18. Il centro dispone di: uno sportello/ufficio immigrazione della Polizia di Stato;  uno sportello dell’ASL Napoli 1 Centro che servirà a generare il codice STP (Straniero Temporaneamente Presente) valido 30 giorni; uno sportello informazioni; una postazione per tamponi (tampone antigenico per ricerca eventuale positività al Covid).
  • Consolato dell’Ucraina di Napoli  Indirizzo: Via Giovanni Porzio, 4 (Centro Direzionale isola B3, primo piano). Orari: dalle 9 alle 18. Telefono: 089 663622. Dispone di: uno sportello dell’ASL Napoli 1 Centro per generazione del codice STP (Straniero Temporaneamente Presente) valido 30 giorni; uno sportello informazioni; una postazione per tamponi (tampone antigenico per ricerca eventuale positività al Covid).
Questo il link attivato dal Consolato ucraino per la registrazione di coloro che intendono raggiungere l’Italia.
Per lo screening sanitario e il rilascio di certificazione idonea ad ottenere l’assistenza sanitaria, è possibile recarsi anche presso la struttura Caritas di Somma Vesuviana, via Trentola 10, dove opera l’Asl Napoli 3 Sud.
ARCI MEDITERRANEO
Arci Mediterraneo sta organizzando una raccolta di beni di prima necessità per supportare la popolazione ucraina. I volontari stanno organizzando la raccolta presso la sede di Via Abate Minichini 37 a Napoli. Tutte le info sui beni richiesti qui
CARITAS
Quanti volessero segnalare la disponibilità di strutture religiose, pastorali, familiari, possono farlo inviando i propri dati (cognome, nome, indirizzo, numero di cell., e numero di ospiti da poter accogliere) all’e-mail: ufficiocaritas@chiesadinapoli.it
Quanti desiderano partecipare con un proprio contributo, possono inviarlo attraverso Conto Corrente Postale o Bonifico Bancario a “Caritas Napoli” specificando la causale.Causale: “Aiuti Caritas Ucraina” su:
  • Conto Corrente Postale n°14461800 intestato a “Caritas Italiana Opera Diocesana di Assistenza di Napoli”;
  • Banca Intesa San Paolo conto n°6483 intestato ad “Arcidiocesi di Napoli – Caritas Diocesana Napoli”, aperto presso la filiale 5000 di Milano – IBAN: IT 60 G 03069 09606 100000006483;
  • Banca Unicredit SPA conto intestato a “Caritas Diocesana Napoli” aperto presso l’Agenzia Napoli 19 – IBAN: IT 56 Q 02008 03451 000400883868;
  • oppure versare direttamente al Tesoriere della Caritas Diocesana, Dr. Sergio Alfieri, tutti i giorni dal lunedì al giovedì, dalle ore 10.00 alle ore 13,00 (Tel. 081/5574338 – 081/5574260).
Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli ha costituito il “CONTACT POINT INIZIATIVE PER L’UCRAINA”dove avvocati svolgeranno gratuitamente attività di supporto nelle istanze di   riconoscimento di protezione temporanea/protezione internazionale e nelle relazioni con i servizi assistenziali territoriali, pubblici e gestiti da associazioni di volontariato. Le sedi dedicate agli incontri con l’utenza sono state offerte dalla Diocesi di Napoli e dalla Comunita’ di Sant’Egidio Napoli, , e sono individuate ai seguenti indirizzi in Napoli:
  1. Vico San Nicola a Nilo n. 5 Napoli per la Comunità di Sant’Egidio
  2. Fondazione Gran Triunfo ( Comunità delle Genti ) viale Santa Maria Avvocata a Foria 2 – pressi ex Caserma Garibaldi. per la Diocesi di Napoli.
Lunedi- Mercoledì- Venerdì dalle 14, 30 alle 17 30 presso la sede Diocesi di NapoliGiovedì  dalle 18 alle 20  presso la sede Comunità di Sant’Egidio.

Sportello di supporto alla popolazione ucraina dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 16

email ucraina@saloneorientamenti.it

numero verde 800 938 883
Regione Liguria mette a disposizione un sito informativo per aiutare i cittadini ucraini: www.orientamenti.regione.liguria.it/ucraina/
  • servizi essenziali
  • studiare
  • cercare lavoro
  • prendersi cura di sé
Infopoint attivi:
  • Genova: vicino alla stazione di Brignole (angolo tra via Cadorna e viale Caviglia), tutti i giorni dalle ore 8 alle ore 20
  • Chiavari: piazza Leonardi, dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 17
Negli infopoint:
  • vengono assegnati i codici STP (straniero temporaneamente presente)
  • vengono eseguiti i tamponi anti Covid e predisposte le vaccinazioni necessarie
  • viene distribuito materiale informativo sulla prevenzione e materiale sanitario per l’auto-sorveglianza per cinque giorni dall’ingresso

Sportello di supporto alla popolazione ucraina dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 16

email ucraina@saloneorientamenti.it

numero verde 800 938 883
Regione Liguria mette a disposizione un sito informativo per aiutare i cittadini ucraini: www.orientamenti.regione.liguria.it/ucraina/
  • servizi essenziali
  • studiare
  • cercare lavoro
  • prendersi cura di sé
Infopoint attivi:
  • Savona: di fronte alla Questura (via dei Partigiani 2), tutti i giorni dalle ore 8 alle ore 20
Negli infopoint:
  • vengono assegnati i codici STP (straniero temporaneamente presente)
  • vengono eseguiti i tamponi anti Covid e predisposte le vaccinazioni necessarie
  • viene distribuito materiale informativo sulla prevenzione e materiale sanitario per l’auto-sorveglianza per cinque giorni dall’ingresso

Sportello di supporto alla popolazione ucraina dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 16

email ucraina@saloneorientamenti.it

numero verde 800 938 883
Regione Liguria mette a disposizione un sito informativo per aiutare i cittadini ucraini: www.orientamenti.regione.liguria.it/ucraina/
  • servizi essenziali
  • studiare
  • cercare lavoro
  • prendersi cura di sé
Infopoint attivi:
  • La Spezia: tra la Questura e il Parco della Maggiolina (via Reggio Emilia), dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 19
  • vengono assegnati i codici STP (straniero temporaneamente presente)
  • vengono eseguiti i tamponi anti Covid e predisposte le vaccinazioni necessarie
  • viene distribuito materiale informativo sulla prevenzione e materiale sanitario per l’auto-sorveglianza per cinque giorni dall’ingresso

Sportello di supporto alla popolazione ucraina dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 16

email ucraina@saloneorientamenti.it

numero verde 800 938 883
Regione Liguria mette a disposizione un sito informativo per aiutare i cittadini ucraini: www.orientamenti.regione.liguria.it/ucraina/
  • servizi essenziali
  • studiare
  • cercare lavoro
  • prendersi cura di sé
Infopoint attivi:Imperia: presso il parcheggio del supermercato Lidl (via Goffredo Alterisio 76), tutti i giorni dalle ore 8 alle ore 19
  • vengono assegnati i codici STP (straniero temporaneamente presente)
  • vengono eseguiti i tamponi anti Covid e predisposte le vaccinazioni necessarie
  • viene distribuito materiale informativo sulla prevenzione e materiale sanitario per l’auto-sorveglianza per cinque giorni dall’ingresso
The City of Pesaro’s helpline to receive information and communicate one’s willingness to help the Ukrainian population is now open. Residents can call 0721/387616, Monday to Saturday, 9am – 11am and 5pm – 7pm, or send an e-mail to protezione.2@comune.pesaro.pu.it to get information on all the resources available at the moment.
Sportello telefonico Ucraina T. 349 923 5572 Dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 13:00Compilare il modulo online, sia per chi intende ospitare che per i cittadini ucraini ospitati a MacerataORARI VACCINAZIONI E TAMPONIChi desidera mettere a disposizione abitazioni per l’accoglienza degli ucraini o le proprie competenze in lingua ucraina può scrivere a amministrativi.sociali@comune.macerata.it

Recapiti utili

Questura, ufficio immigrazione ufficioimmigrazionemc@gmail.comNumero WhatsApp della Questura per informazioni generiche legate all’accoglienza degli ucraini T. 335 839 1663
Orari e punti vaccinaliINFORMAZIONI e DISTRIBUZIONE BENI DI PRIMA NECESSITA’, è possibile rivolgersi alla Protezione Civile di Fermo in Piazza Dante come indicato di seguito:

MARTEDI’ 09:00 – 11:00 / 14:30 – 17:30

GIOVEDI’ 09:00 – 11:00 / 14:30 – 17:30

Tel. 0734 22 56 75

E-mail: salaoperativafermo@gmail.com

corsi di pallavolo con la Scuola Pallavolo Fermana alla Palestra Via Leti a Fermo: corsi di pallavolo 5-10 anni, mercoledì e venerdì dalle 17:00 alle 18:30; corsi 10-13 anni, lunedì e venerdì dalle 17:00 alle 19:00 (per ragazzi/e più grandi, verrà garantita soluzione in altri gruppi); tel. 3384248962 (Nuala);trasporti con Steat: i cittadini ucraini temporaneamente presenti nel nostro territorio, possono recarsi presso il front-office del Terminal muniti di documento (passaporto) e foto formato tessera, per richiedere abbonamento (tratta: territorio comunale, Campiglione, Porto San Giorgio) nei seguenti giorni e orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.15; il sabato dalle ore 8 alle ore 13.00.L’Ambito Sociale XIX organizza un corso gratuito di italiano per ucraini.Leggi qui le info
L’Ufficio Immigrazione della Questura di Ascoli Piceno, effettuerà delle aperture straordinarie per la gestione dell’EMERGENZA UCRAINALunedì 09.00-13.00 14.30-17.30Mercoledì 09.00-13.00 14.30-17.30Sabato 09.00-12.00ORARI VACCINAZIONI E TAMPONI
Centro “Mai più ultimi” nei locali di Palazzo Satellite, in Piazza della Repubblica, aperto tutti i giorni, da lunedì a venerdì, dalle ore 9:00 alle 16:00.Tel: 090 7723310 – 3311Ha il compito di raccogliere dati personali, esigenze specifiche e fornire le informazioni necessarie anche sulle misure di monitoraggio e prevenzione sanitaria oltre alle offerte di servizi sociali e medici locali.
The City of Palermo’s Welfare Department has set up an e-mail address, aiutiucraina@comune.palermo.it , to deal with the arrival of Ukrainian refugees. Those willing to put up someone, can write to above address. 
The City of Padua has set up a number where Ukrainian refugees can seek assistance:  via WhatsApp, at 3898745065. 
All Ukrainian citizens who have arrived in the Province can get information either on Perugia’s Questura official webside (Police,) or by calling the number 328.3666748 (leave an SMS on WhatsApp.) A Information and Orientation Helpline for Ukrainian refugees has opened with two telephone lines. By calling you will receive information on legal, medical procedures, how to access local welfare services and local Health Department, to retrieve medical records, make a medical appointment, list of vaccination hubs, school enrollment, ambulatories. The telephone numbers are: 
  • To ask for legal information and help: 3921638722
  • To ask for medical information and help/enquiries about welfare programs: 3921663486.
 The Helpline is open every Thursday, 9am – 1pm, Fridays, 2:30pm – 5:30pm. 
E’ attivo il servizio del Comune di Pesaro per ricevere informazioni e dare la disponibilità a sostenere la popolazione ucraina. Dal lunedì al sabato dalle 9 alle 11 e dalle 17 alle 19, i cittadini potranno chiamare il numero di telefono 0721/387616 o inviare una mail a protezione.2@comune.pesaro.pu.it, per avere notizie sulle azioni messe in campo.
OSPITI UN CITTADINO UCRAINO IN FUGA DAL CONFLITTO?
Devi effettuare la Dichiarazione di Ospitalità entro 48 ore al Sindaco

del tuo Comune
. Se sei residente nel comune di Pescara devi recarti
presso l HUB HUB alla Stazione di Porta Nuova.

SEI UN CITTADINO UCRAINO IN FUGA DAL CONFLITTO?

Recati presso l HUB alla Stazione di Porta Nuova, Piazza Berlinguer
attivo dal lunedì alla domenica dalle ore 8.00 alle ore 20.00
dove potrai trovare assistenza

sanitaria, alloggiativa e potrai dichiarare
la tua presenza sul territorio
italiano. Qui potrai effettuare il tampone antigenico rapido o

molecolare, obbligatorio entro le 48 ore dal tuo arrivo.
The delivery point for items and first necessity goods for the Ukrainian population is open.  It’s located in the ex Scuderie in Piazza Cittadella (next to Palazzo Farnese,) its hours are Monday – Friday,  6pm – 9pm, Saturday – Sunday, 2pm – 6pm. In cooperation with Caritas Italia, the city has started a drive to collect funds to aid Caritas Ukraine, Caritas in bordering countries (Poland, Moldova and Romania,) and to guarantee hospitality to the refugees in our territory.If you wish to make a donation, do so by giving cash or check at the office in via Giordani 21, or via bank transfer to the Banca di Piacenza checking account, made out to Fondazione Caritas, (OBJECT: Ukraine Emergency) – IBAN:  IT61A0515612600CC0000032157
In Reggio Emilia an office for foreigners is open. It can be reached at 0522456655 – 3737546056. 
The Ukrainian Embassy can be reached at 06 841 2630. The Metropolitan City of Rome has set up the Emergency in the Ukraine Task Force Hub to coordinate requests for help with the numerous entities that collaborate with it.  As of now the Hub is made up by about 30 organizations and is responsible for providing information, sustaining the reception and hospitality effort (both by SAI – System of Reception and Hospitality, and by individual citizens,) and providing a translation service.  For additional information call the Free Number 800.93.88.73, or write to: emergemza.ucraina@comune.roma.it The Lazio Region has set up the portal Help Ukraine to receive and assist the people who are fleeing that country. On the website of the Sistema Sanitario Regionale (Regional Health Service,) there is important information for those foreigners who are not enrolled in the National Health Service but temporarilly reside here  (STP,) and members of the European Union also not enrolled (ENI.)  Citizens arriving from the Ukraine without a Passanger Locator Form (PLF, either digital or paper,) or a Covid-19 Green Pass will have to do a molecular or antigenic swab for SARS-CoV-2 within 48 hours of their entry, unless already done at the entry point. The swab can be done at all drive-in/walk-in points in the Lazio Region by showing the STP/ENI card or any other document that attests Ukrainian citizenship.In Lazio the swab is free. 
The City of Salerno – Ambito S5 to promote the reception of the Ukrainian community in flight from the war, has set up a special information desk to make inform them of the social and medical services are at their disposal.The info point is in via Roma, Palazzo della Città, (under the Teatro Augusteo portico’s,) it’s open Monday – Friday,  9am – 1pm, and 3pm – 6pm. The info point is the responsibility of Social Policy Department personnel; they are assisted by Ukrainians interpreters provided by the Ukrainian Consulate.For Further Information: 089 663622The City of Salerno – Ambito S5, in collaboration with the Tam Tam Immigration Desk – Arci Salerno, in via Porta Catena 62, will also help refugees gather the documents necessary to request a residence permit, and will help with getting access to welfare services, legal aid, and cultural mediation services.The desk is open  Tuesday – Friday, 9am – 1pm, and Thursday, 3pm – 7pm.To get legal aid: Friday morning, 9am – 1pm.For job counseling: Thursday, 3pm – 7pm.For Further Information089 2750965Lo sportello, collocato in via Roma presso Palazzo di Città (sotto il porticato del Teatro Augusteo), è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. È gestito dal personale del Settore Politiche Sociali, coadiuvato da traduttrici ucraine messe a disposizione dal consolato ucraino a Napoli. Per info telefonare allo 089 663622Inoltre, il Comune di Salerno – Ambito S5 con lo sportello immigrazione Tam Tam – Arci Salerno, da sempre attivo in via Porta Catena 62, supporterà il disbrigo delle pratiche burocratiche per ottenere il permesso di soggiorno oltre ad attività di orientamento ai servizi socio-assistenziali, supporto legale, psicologico e mediazione culturale.Il servizio è attivo tutti i martedì e venerdì dalle 9 alle 13 e i giovedì dalle 15 alle 19. Per la consulenza legale: venerdì mattina dalle 9 alle 13. Per l’orientamento al lavoro: giovedì dalle 15 alle 19. Per info 089 2750965
Sassari’s University Hospital  has opened in viale San Pietro an anti-Covid vaccine hub for arriving Ukrainian refugees. 
METROPOLITAN CITY OF TURINUkrainian citizens arriving in Turin who have no relatives or who are not in  contact with a volunteer organization, can get help from:Metropolitan City of Turin Services for ForeignersVia Bologna, 49A011.01129433 – 011.01129455 stranieri@comune.torino.itTo get in touch with those who act on behalf of the Ukrainian Counsulate in Turin, call +39 351 690 6640The Metropolitan City of Turin has opened a special checking account to collect donations on behalf of the Ukrainian population.  Those who wish to make a contribution, send a bank transfer to IBAN: IT71K0200801046000106365334,  Object:  ‘Emergenza Ucraina.’CARITASThe Diocesan Caritas can receive donations at the following account:IT 06 D 06085 30370 000000025420 (Banca di Asti – Chivasso Branch)Made out to ARCIDIOCESI DI TORINO – CARITAS Object: Emergenza Ucraina 2022SERMIG – ARSENALE DELLA PACE (Peace Arsenal) At Sermig – Arsenale della Pace in Piazza Borgo Dora, 61 – Turin, every day from 9am – 10pmInfo: www.sermig.org/ucraina Tel: 0114368566 e-mail: sermig@sermig.org You can donate: 
  1. Long Lasting Survival Foods
  2. Medical Supplies
  3. Personal Hygiene Items
  4. And Other Items
 To make a financial donation: Associazione Sermig Re.Te. per lo Sviluppo Onlus IBAN IT29 P030 6909 6061 0000 0001 481 –Object: UCRAINA/UKRAINECOMUNITA’ DI SANT’EGIDIO – PIEDMONT REGIONMake a financial contribution to:Banca Etica IBAN IT 19 E 05018 01000 000016752149 Made out to:  Comunità di Sant’Egidio-Piemonte-ONLUS or to:  PayPal: csenovonline@csepiemonte.org Torino via Garibaldi 25 – Novara v.lo Ognissanti 2 For further information write to: solidarietaucraina@csepiemonte.orgRAINBOW FOR AFRICA ONLUSRainbow for Africa Onlus has left for Siret, Romania, at the border with the Ukraine, with two means of transportation, health personnel and others to deliver medical assistance to those fleeing the horrors of war. To helprefugees, make a donation at the page: https://support4ukraine.starteed.eu,ACMOSA drive for first necessity items: medicine, long lasting foods, clothing and other items. Donations can be left at Casa ACMOS, Via Leoncavallo 27 (TO). Fundraising:To fund the trip to Romania to deliver the medicine, and to buy additional needed drugs,  donate to:                                                IBAN IT29Q0501801000000011111119 – made out to  Associazione ACMOS. Object: Solidarietà per gli Ucraini/Solidarity for UkrainiansThe Region of Piedmont is conducting a census of families and individuals willing to temporarily house families coming from the Ukraine. Further information is available on the Region’s page under Humanitatian Emergency in Ukraine.
Al valico di Fernetti è presente il Blue Dot, centro per il sostegno di bambini e famiglie lungo le rotte di migrazione predisposto da UNHCR ed UNICEF. Sono presenti operatori di Save The Children, Arci e DIRE che forniscono orientamento legale e ai servizi, individuazione dei bisogni specifi con particolare attenzione a violenza di genere e tutela dei minori.I cittadini ucraini che entrano in Italia, come gli altri stranieri, entro 8 giorni dall’ ingresso nel paese devono presentare presso la questura della provincia in cui si trovano la dichiarazione di presenza in italia (vedasi modello “dichiarazione di presenza“).Per coloro che ospitano un cittadino straniero sono tenuti a darne comunicazione scritta, entro 48 ore, alla questura (vedasi modello dichiarazione di ospitalità).Il modulo debitamente compilato puo’ essere consegnato dalla persona che ospita il cittadino straniero, direttamente in questura oppure inoltrandolo all’indirizzo p.e.c. anticrimine.quest.ts@pecps.poliziadistato.it oppure tramite raccomandata postale all’indirizzo “questura di trieste – divisione anticrimine – ufficio cessione fabbricato – via tor bandena, 6 – 34100 – trieste”La questura di Trieste – Ufficio Immigrazione, Via del Teatro Romano 4Orari di apertura per cittadini ucraini : dal lunedi’ al venerdi’ la mattina dalle ore 8.30 alle 13.00 e il pomeriggio dalle 14.00 alle 16.00. il sabato mattina dalle 8.00 alle 11:30.Il Comune di Trieste in accordo con la Prefettura e la Questura di Trieste uno spazio per effettuare i tamponi Covid, allestito al piano terra del palazzo comunale “ex Carli”, attiguo alla Questura di Trieste, con accesso da via del Teatro Romano n. 7
Hub vaccinale per l’esecuzione delle procedure sanitarie per i profughi ucraini, a partire dalla registrazione all’anagrafe sanitaria. Tampone e Vaccino Covid19
These are the contacts available in the City of Verona: Mailveronaperucraina@comune.verona.it Free Number: 800085570 (Lines are open Monday – Friday, 9am –1pm.) 
The Metropolitan City of Venice Free Number  041041 functions as an info point where the Ukrainian language is spoken. Another alternative is to write to:  ucraina@comune.venezia.it 
Centri HUB dove si eseguono tamponi Covid-19, vaccinazioni e vengono rilasciate le tessere per l’assistenza sanitaria STP (Straniero Temporaneamente Presente):
  • Dipartimento di Prevenzione Treviso, Via Castellana 2, Treviso
  • CVP Castrette di Villorba (ex Maber), Via della Cartiera, Villorba
  • CVP Asolo (ex scuola elementare San Apollinare), Via Malombra, Asolo
  • CVP San Vendemiano, Via Italia 143, San Vendemia
Assistenza Sanitaria:  Ambulatorio Servizio Igiene e Sanità Pubblica (SISP)telefono: 0422 323831 – 0422 323832dal lunedì al sabato dalle 08.00 alle 20.00email: sispmalattieinfettive@aulss2.veneto.itCENTRI DI ASSISTENZACaritas di Trevisotelefono: 0422 546585email: accoglienza.migranti@diocesitreviso.itcell.: 345 5832774  numero dedicato alla disponibilità di alloggi(dal lun. al ven. dalle ore 8.30 alle ore 14.00)email: emergenzaucraina@diocesitreviso.itCaritas di Vittorio Venetotelefono: 0438 550702email: em.ucraina@caritasvittorioveneto.it – direttore@caritasvittorioveneto.itPrefettura di TrevisoInformazioni e contatti Ufficio Gestione Accoglienza:Tel. 0422 592409 – 0422 59240e-mail:  emergenzamigranti.pref_treviso@interno.itP.E.C.  protocollo.preftv@pec.interno.itQuestura di Trevisotelefono: 0422 248111email: gab.quest.tv@pecps.poliziadistato.it
Per il rilascio del permesso di soggiorno per protezione temporanea è necessario prendere un appuntamento con l’Ufficio Immigrazione della Questura, telefonando all’URP della Questura di Rovigo al numero 0425.202518 o inviando una e-mail all’indirizzo: immig.quest.ro@pecps.poliziadistato.itCentri HUB dove si eseguono tamponi Covid-19, vaccinazioni e vengono rilasciate le tessere per l’assistenza sanitaria STP (Straniero Temporaneamente Presente):
  • Distrtetto 1 Rovigo – Cittadella Socio Sanitaria (Retro Blocco B), Viale Tre Martiri 89, Rovigo
  • Distretto 2 Adria – Casa delle Associazioni, Via Dante 13, Adria
Entro otto giorni le persone provenienti dall’Ucraina devono poi segnalare la propria presenza sul territorio compilando la dichiarazione di presenza che dovrà essere inoltrata all’indirizzo pec dell’Ufficio Immigrazione della Questura ( immig.quest.ro@pecps.poliziadistato.it ), allegando fotocopia del passaporto.Chi accoglie dovrà inoltre inviare entro le 48 ore dall’arrivo degli ospiti ucraini una dichiarazione di ospitalità. Se il cittadino ucraino viene ospitato nel comune di Rovigo la dichiarazione andrà inoltrata all’indirizzo immig.quest.ro@pecps.poliziadistato.it se ospitato nel Comune di Adria all’indirizzo comm.adria.ro@pecps.poliziadistato.it se ospitato nel Comune di Porto Tolle all’indirizzo comm.portotolle.ro@pecps.poliziadistato.it .Per ulteriori informazioni e qualsiasi tipo di orientamento i cittadini ucraini possono presentarsi allo sportello dell’Ufficio Immigrazione dal lunedì al venerdì dalle ore 08:30 alle ore 10:30 o telefonare all’URP della Questura di Rovigo al numero 0425202518 dalle 08:00 alle 13:00 dal lunedì al sabato.Iscrizione a scuola di bambini e ragazzi
  • Bambini fino ai 6 anni: devono aver completato il ciclo vaccinale.
  • Bambini/ragazzi dai 6 ai 16 anni: per poter procedere con l’iscrizione a scuola è sufficiente che abbiano compiuto la valutazione vaccinale e che presentino quindi la prenotazione degli eventuali vaccini mancanti.
Se i bambini/ragazzi non sono ancora in regola con le vaccinazioni è necessario fare riferimento allo Sportello Integrato del Comune di Rovigo (tel 0425 206590, dal lunedì al sabato ore 9:00 – 12:00) che orienterà la situazione all’Asl.Se i bambini/ragazzi sono in regola con le vaccinazioni si può procedere con l’iscrizione rivolgendosi:alle segreterie degli Istituti Comprensivi per scuole dell’infanzia, scuola primaria e scuole medie (qui l’elenco completo dei diversi Istituti Comprensivi della Provincia di Rovigo)alle segreterie dei diversi Istituti/Licei per le scuole superioriPer ogni necessità è possibile rivolgersi al:Centro d’Ascolto Caritas diocesana di Adria-Rovigovia Sichirollo 58, 45100 Rovigo
Centri HUB dove si eseguono tamponi Covid-19, vaccinazioni e vengono rilasciate le tessere per l’assistenza sanitaria STP (Straniero Temporaneamente Presente)
  • Ex Eurobrico, Via Capitalvecchio, Bassano del Grappa
  • Ospedale Santorso, Via Garziere 42, Santorso
  • Ospedale di Noventa Vicentina, Via Capo di Sopra 1, Noventa Vicentina
  • CVP Torri di Quartesolo, Via dell’Industria 1, Torre di Quartesolo,
  • Montecchio Maggiore, Via Generale dalla Chiesa 2/4, Montecchio Maggiore
  • Ospedale Vecchio di Valdagno, Via G. Galilei 1, Valdagno
Se si è ospiti da parenti o amici a Vicenza, chi ti ospita deve presentare entro 48 ore la Dichiarazione di ospitalità di stranieri extracomunitari alla Questura di Vicenza seguendo le indicazioni fornite al link https://questure.poliziadistato.it/it/Vicenza/articolo/5730def2e449e787215287 e compilando il modulo pubblicato al link https://questure.poliziadistato.it/statics/37/art7.pdf?lang=itPer offrire ospitalità, lavoro e aiuto ai profughi ucraini segui le indicazioni della Regione del Veneto al link https://www.regione.veneto.it/web/guest/article-detail?articleId=13534995(raccolta fondi, modulo per dare ospitalità/lavoro…)Per le altre informazioni contatta lo sportello telefonico A Vicenza non sei solo allo 0444221020dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 – martedì e giovedì anche dalle 15.30 alle 17.30.Maggiori dettagli al link https://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/42719,250025
Per informazioni:
  • per la regolarizzazione del soggiorno in Italia
  • per l’accesso ai servizi sanitari
  • per avere un alloggiamento temporaneo o accoglienza
  • per le pratiche anagrafiche
Rivolgersi al Servizio Front-Office Cittadini Stranieri, (Rimini, via Bruno Toni n. 14 – Piano Terra) contattando telefonicamente il servizio 054152049; 3371439710 (SOLO PER APPUNTAMENTI) o inviando una e- mail a reteassistenzaextraue@comune.rimini.it.Se si è ospiti di amici o parenti residenti nel Comune di Rimini, chi ti ospita deve inviare (tramite raccomandata o pec) una dichiarazione di ospitalità alla Questura (Questura di Rimini –Ufficio Immigrazione- P.le Bornaccini1, 47923 Rimini oppure pec: immig.quest.rn@pecps.poliziadistato.it)Punti Unici di Accesso per l’Accoglienza SanitariaSede Colosseo in via Coriano 38 – 47924 – RiminiLunedì e Venerdì dalle 14:00 alle 18:00Per ottenere:
  • rilascio dell’attestazione di STP;
  • effettuazione del Tampone Naso Faringeo con test antigenico rapido e rilascio contestuale del referto;
  • screening per infezione tubercolare latente (mantoux);
  • valutazione dello stato vaccinale della persona e proposta vaccinale anti covid;
  • indicazioni ed orientamento per l’accesso ai servizi della Pediatria di Comunità; Centri Vaccinali Anti Covid e Ambulatori Migranti.
Per ricevere visite mediche non urgentiPresso l’Ospedale Infermi (Edificio “Ottagono” al Terzo Piano) nei seguenti giorni e orari: Lunedì ore 9-13, Martedì ore 9-13 (il medico non è presente), Mercoledì ore 9-13, Giovedì ore 9-13 (il medico è presente dalle 10.30 alle 12.30), Venerdì ore 9-13; negli orari in cui il medico non è presente è comunque prevista la presenza dell’infermiere e del mediatore culturale per attività di accoglienza. Per informazioni: 0541. 653075Per info l’Ausl della Romagna ha messo a disposizione il seguente indirizzo di posta elettronica dedicato emergenza.ucraina@auslromagna.it a cui possono scrivere anche i cittadini ucraini indicando il proprio nome cognome, luogo di domicilio, recapito telefonico per poter essere ricontatti e motivo della richiesta.Per info: 0541/707385 attivo dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13. A questo numero risponde un operatore in lingua ucraina per le necessità di competenza sanitaria di tutto il territorio dell’Azienda USL della Romagna.Assistenza psicologicaE’ attivo un servizio di sostegno psicologico per supportare le persone maggiormente fragili. Tali richieste verranno accolte al recapito telefonico 0541/707385, attivo dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13.Per prestazioni mediche urgenti rivolgersi in ogni momento al Pronto Soccorso dell’Ospedale “Infermi” di Rimini, in via Luigi Settembrini n. 2. Per i bambini è attivo nello stesso ospedale il Pronto Soccorso Pediatrico.Per ricerca lavoro: https://www.comune.rimini.it/sites/default/files/2022-04/volantino%20FAMI%20rev6%20ITALIANO%20_ENAIP_.pdfPer altre informazioni: CENTRO DI ASCOLTO PRESSO LA CARITAS via Madonna della Scala n. 7, i giorni di lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle ore 14 alle ore 16.Tel: 054126040
SANITARIO Per ottenere:
  • rilascio dell’attestazione di STP;
  • effettuazione del Tampone Naso Faringeo con test antigenico rapido e rilascio contestuale del referto;
  • screening per infezione tubercolare latente (mantoux);
  • valutazione dello stato vaccinale della persona e proposta vaccinale anti covid;
  • indicazioni ed orientamento per l’accesso ai servizi della Pediatria di Comunità; Centri Vaccinali Anti Covid e Ambulatori Migranti.
Per cure mediche non urgenti è attivo l’ambulatorio migranti aperto il lunedì dalle 15:00 alle 17:30, il mercoledì dalle 15:30 alle 18:00 e il venerdì dalle 15:00 alle 18:00 con Medico, infermiere e mediatore culturale presso la sede Aziendale Centro di Medicina e Prevenzione (via Fiume Montone Abbandonato 134 – Ravenna).ELENCO SPORTELLI CHE RILASCIANO TESSERINI STP E ISCRIZIONE SSN CON SCELTA MEDICO/PEDIATRA – AUSL DELLA ROMAGNALEGALE E ALTRI SERVIZI_Dal 21 marzo la gestione associata dei Comuni di Ravenna, Cervia e Russi attiva uno sportello (composto da un’equipe multidisciplinare) nella sede della Casa delle Culture, in piazza Medaglie d’Oro 4, aperto a tutti i cittadini ucraini, per l’erogazione a livello distrettuale (Ravenna, Cervia e Russi) dei seguenti servizi:
  • analisi del fabbisogno;
  • prenotazione dell’appuntamento e predisposizione della documentazione da trasmettere alla Questura territorialmente competente ai fini della domanda di protezione temporanea per il distretto di Ravenna (comuni di Ravenna, Cervia e Russi);
  • attivazione dell’accoglienza presso i Centri di accoglienza straordinaria (Cas) con segnalazione alla Prefettura territorialmente competente;
  • attivazione della tutela sanitaria (richiesta tampone, tessera Stp, vulnerabilità) con segnalazione all’Ausl territorialmente competente;
  • valutazione minori “non accompagnati”;
  • valutazione minori accompagnati da parenti entro il 4° senza documentazione o con documentazione non tradotta e legalizzata;
  • attivazione del servizio di mediazione scolastica;
  • attivazione prestazioni di supporto psicologico.
Gli orari di apertura al pubblico dello sportello integrato sono i seguenti:
  • Lunedì dalle 9 alle 13
  • Martedì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16
  • Mercoledì dalle 9 alle 13
  • Giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16
  • Venerdì dalle 9 alle 13
È consigliata la prenotazione telefonando ai seguenti numeri: 3347185717 – 3316378245
UKRAINE CITIZENS WHO WANT TO COME TO ITALY FOR A PERIOD OF 90 DAYS OR LESS TO JOIN FAMILY MEMBERS OR FRIENDS DO NOT NEED A VISA – SEE MINISTRY OF FOREIGN AFFAIRS WEBSITE:: (https://vistoperitalia.esteri.it/home.aspx#BMQuestionario)
UKRAINE CITIZENS CAN APPLY FOR INTERNATIONAL PROTECTION (ASYLUM PETITION) IMMEDIATELY AFTER THEIR ARRIVAL IN ITALY
IMPORTANT UPDATE: ALL UKRAINIAN CITIZENS IN ITALY ARE ENTITLED TO RECEPTION AT PREFECTURAL CENTRES (CAS) AND/OR AT RECEPTION AND INTEGRATION SYSTEM CENTRES (SAI) EVEN IF THEY DO NOT APPLY FOR ASYLUM.

(DECRETO-LEGGE 28 febbraio 2022, n. 16, articolo 3, comma 5)

UNHCR HELP

Are you a refugee from Ukraine? UNHCR can help.Visit the page for the country you are in.Hungary: http://bit.ly/3tfnh4M Poland: http://bit.ly/35ckvoR Romania: http://bit.ly/3HvhrkK Slovakia: http://bit.ly/3HkZzJiIn any other country: http://bit.ly/3HsFiSf

USEFUL INFORMATION

COURSES and study opportunities

No posts found!