Lavoro agile

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Fino al termine dell’emergenza COVID–19, i lavoratori dipendenti del settore privato che hanno almeno un figlio con meno di 14 anni hanno diritto a svolgere la prestazione di lavoro in modalità agile a condizione che tale modalità sia compatibile con le caratteristiche del lavoro stesso. Nel nucleo familiare non deve essere presente un altro genitore che riceve strumenti di sostegno al reddito in caso di sospensione o cessazione dell’attività lavorativa. Inoltre, non si può adottare il lavoro agile se in famiglia c’è un altro genitore che non lavora. Il lavoro agile può essere svolto attraverso strumenti informatici del dipendente se gli strumenti non sono forniti dal datore di lavoro.

JumaMap – COVID-19 in Italy · [SONINKE] Lavoro Agile

JumaMap – COVID-19 in Italy · [PULAR] Lavoro Agile

JumaMap – COVID-19 in Italy · [BAMBARA] Lavoro Agile

JumaMap – COVID-19 in Italy · [PIDGIN ENGLISH] Lavoro Agile

Nuovo DPCM: le restrizioni per zone

Aggiornato al: 01/03/2021 × Rimuovi avviso Di seguito le tre aree di criticità dell’Italia e le principali misure restrittive previste dal DPCM. AREA BIANCA Sardegna;