Persone in isolamento domiciliare

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
RACCOMANDAZIONI PER LE PERSONE IN ISOLAMENTO DOMICILIARE E PER I FAMILIARI CHE LE ASSISTONO

Di seguito le indicazioni pratiche del Ministero della Salute per le persone che si trovano in isolamento domiciliare e per coloro che le assistono. È importante non solo garantire il benessere del malato, ma anche tutelare la salute delle persone che si trovano a condividere gli stessi ambienti.

  • Assicurati che la persona malata riposi, beva molti liquidi e mangi cibo nutriente.
  • Indossa una mascherina chirurgica quando sei nella stanza con la persona malata. Non toccarti il viso o la mascherina durante l’uso e gettala subito dopo.
  • Lavati spesso le mani con acqua e sapone (frizionando per 60 secondi) o con una soluzione alcolica, in particolare:
    • dopo qualsiasi tipo di contatto con la persona malata o con gli oggetti della stanza in cui è in isolamento
    • prima, durante e dopo la preparazione dei pasti
    • prima di mangiare
    • dopo aver usato il bagno.
  • Usa stoviglie, posate, asciugamani e lenzuola dedicate esclusivamente alla persona malata.
  • Lava vestiti, lenzuola, asciugamani, ecc. del malato a 60-90° con un normale detersivo e asciuga accuratamente.
  • Pulisci e disinfetta ogni giorno le superfici toccate frequentemente dalla persona malata.
  • Il bagno deve essere usato soltanto dal soggetto positivo, o sanificato ogni volta usando mascherina e guanti, con i normali disinfettanti, come quelli a base alcolica.
  • Se la persona malata peggiora o ha difficoltà respiratorie contatta il 112 o 118.
  • Le persone sintomatiche positive al Covid possono rientrare in comunità dopo un isolamento di 10 giorni dalla comparsa dei sintomi, accompagnato da un test molecolare negativo eseguito dopo almeno 3 giorni senza sintomi (10 giorni, di cui almeno 3 giorni senza sintomi + test).
  • I contatti stretti devono osservare:
    • un periodo di quarantena di 14 giorni dall’ultima esposizione al caso; oppure
    • un periodo di quarantena di 10 giorni dall’ultima esposizione con un test antigenico o molecolare negativo effettuato il decimo giorno.

This page is also available in: English (Inglese) Français (Francese) العربية (Arabo) Español (Spagnolo) 简体中文 (Cinese semplificato) Русский (Russo) Somali (Somalo) اردو (Urdu) አማርኛ (Amarico) Tigrinya (Tigrino) Wolof (Wolof)