Novità su permessi di soggiorno convertibili in lavoro

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

IL 20 dicembre 2020 è entrata in vigore la legge n. 173 che ha introdotto importanti novità in materia di IMMIGRAZIONE.

NOVITA’

ELENCO DEI PERMESSI DI SOGGIORNO CHE POSSONO ESSERE CONVERTITI IN PERMESSO PER MOTIVI DI LAVORO

Comma 1 bis all’art. 6 del T.U. immigrazione: aumentano i permessi di soggiorno che possono essere convertiti in permesso per motivi di lavoro, qualora ne ricorrano i requisiti.. 

Oltre al permesso di soggiorno per motivi di studio, possono essere convertiti in permesso di lavoro anche:

il permesso di soggiorno per protezione speciale (salvo il caso di diniego della protezione internazionale, per essersi macchiato il richiedente dei gravi reati di cui all’art. 10 comma 2 D.lgs. n. 251/2007, o costituisca pericolo per la sicurezza nazionale ai sensi dell’art. 12 D.lgs. 251/2007 e casi di cui all’art. 16 D.lgs. 251/2007), 

  • il permesso di soggiorno per calamità;
  • il permesso di soggiorno per residenza elettiva;
  • il permesso di soggiorno per acquisto della cittadinanza o dello stato di apolide;
  • il permesso di soggiorno per attività sportiva;
  • il permesso di soggiorno per attività artistica;
  • il permesso di soggiorno per motivi religiosi;
  • il permesso di soggiorno per assistenza minori;
  • il permesso di soggiorno per cure mediche.

Nuovo DPCM: le restrizioni per zone

Aggiornato al: 01/03/2021 × Rimuovi avviso Di seguito le tre aree di criticità dell’Italia e le principali misure restrittive previste dal DPCM. AREA BIANCA Sardegna;