Coursera for Refugees: formazioni online gratuite

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

[ENGLISH]

  • CHE COS’È COURSERA FOR REFUGEES?
    Coursera è una piattaforma di formazione online che offre corsi gratuiti forniti da prestigiose università accreditate in tutto il mondo, in moltissime materia (informatica, lingua, economia,
    marketing, politica, ecc.).
  • CHI PUÒ FARNE USO?
    Possono partecipare tutti i rifugiati, i titolari di protezione sussidiaria e i richiedenti asilo in Italia
    che hanno un indirizzo e-mail e una connessione Internet.
  • COSA OFFRE COURSERA FOR REFUGEES?
    I corsi di base (da quattro a sei settimane) e i corsi di specializzazione sono entrambi offerti gratuitamente per i rifugiati, i richiedenti asilo e i titolari di protezione internazionale. Non ci sono limiti di iscrizione al numero di corsi.
    È possibile superare un esame e ottenere un attestato (gratuito nella versione For Refugees) con il nome del corso, la firma dell’insegnante, il logo dell’istituzione partner che offre il corso, e una URL di certificazione che consente ad altri di verificare l’autenticità del certificato.
    Maggiori informazioni su ciò che Coursera offre possono essere trovate sul seguente link: www.coursera.org
  • HO BISOGNO DI UN ACCESSO INTERNET?
    Internet è necessario solo per scaricare il corso. Una volta scaricato, puoi completarlo offline.
    Esiste una app Coursera, quindi si può seguire un corso su smartphone o su tablet: non è necessario avere un computer. Alla fine del corso è possibile stampare il certificato.
  • COME POSSO ISCRIVERMI?
    Invia un’e-mail a itarocoursera@unhcr.org con il tuo nome completo e una copia di un documento che mostra il tuo status. Riceverai presto un’e-mail di invito a iscriverti a Coursera.

La storia di Maliki

La storia di Maliki Quello dei “Circoli Rifugio, nessuno in strada”, è un esperimento di accoglienza solidale e condivisa, che oltrepassa i circuiti istituzionali, offrendo

Il posto che posso chiamare casa

Il posto che posso chiamare casa Non me l’aspettavo che sarebbe stato di nuovo così. Di nuovo così difficile, voglio dire. Dopo tanti anni qui