Categorie
Covid Evidenza Regole e comportamenti Salute

Decreti Festività e 29 dicembre: nuove regole Green Pass rafforzato e quarantena

A seguito del Decreto Festività del 23 dicembre e del Decreto 29 dicembre ci sono nuove regole relative alle misure di contenimento del Covid-19 in Italia.

Dal 10 gennaio 2022 cambiano le regole del Green Pass Rafforzato (“Super green pass”) e le regole della quarantena.

Nuove regole Green pass rafforzato dal 10 gennaio 2022

Il Green pass rafforzato (che si ottiene con il completamento del ciclo vaccinale oppure dopo essere guariti) è obbligatorio per svolgere le seguenti attività:

  • accesso e utilizzo del trasporto pubblico locale o regionale;
  • alberghi e strutture ricettive;
  • feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose;
  • sagre e fiere;
  • centri congressi;
  • servizi di ristorazione anche all’aperto;
  • impianti di risalita con finalità turistico-commerciale anche se ubicati in comprensori sciistici;
  • piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto;
  • centri culturali, centri sociali e ricreativi anche per le attività all’aperto.

I lavoratori potranno continuare a svolgere la propria attività lavorativa anche con un tampone risultato negativo (validità: 24h per il tampone rapido e 48h per il tampone molecolare).

Anche gli studenti universitari potranno accedere all’università anche con un test del tampone risultato negativo.

Nuove regole Green pass dal 1 febbraio 2022

Dal 1° febbraio 2022 la durata del green pass vaccinale è ridotta da 9 a 6 mesi.  Il periodo minimo per la somministrazione della terza dose è ridotto da 5 a 4 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario.

Nuove regole per la quarantena

Non sono più obbligate all’isolamento domiciliare (quarantena) le persone che sono entrate in contatto stretto con una persona positiva se:

  • hanno ricevuto la somministrazione della seconda dose di vaccino entro 4 mesi;
  • hanno ricevuto la somministrazione della terza dose di richiamo (o booster).

Nota bene: è in ogni caso obbligatorio indossare la mascherina Ffp2 fino al 10 giorno dal contatto con la persona risultata positiva. Se sintomatici devono effettuare un test antigenico rapido o molecolare al 5 giorno dal contatto.

Mascherine
  • obbligo di indossare le mascherine anche all’aperto e anche in zona bianca;
  • obbligo di indossare le mascherine di tipo FFP2 in occasione di spettacoli aperti al pubblico che si svolgono all’aperto e al chiuso in teatri, sale da concerto, cinema, locali di intrattenimento e musica dal vivo e per gli eventi e le competizioni sportive che si svolgono al chiuso o all’aperto. In tutti questi casi è vietato il consumo di cibi e bevande al chiuso;
  • obbligo di indossare le mascherine di tipo FFP2 sui tutti i mezzi di trasporto.
Eventi, feste, discoteche

Fino al 31 gennaio 2022 sono vietati gli eventi, le feste e i concerti, comunque denominati, che implichino assembramenti in spazi all’aperto; saranno chiuse le sale da ballo, discoteche e locali.

Ingressi di visitatori in strutture socio-sanitarie e Rsa

È possibile entrare per far visita alle strutture residenziali, socio-assistenziali, socio-sanitarie e hospice solo ai soggetti muniti di Green Pass rafforzato e tampone negativo oppure vaccinazione con terza dose.

 13,005 Visite totali,  1 visite odierne

Categorie
corsi Evidenza

Università di Torino: 10 borse di studio per studentesse e studenti afgani

L’Università degli Studi di Torino istituisce 10 borse di studio per studentesse e studenti di nazionalità afgana che si iscrivono per l’anno accademico 2021-2022 al primo anno di un corso di Laurea, Laurea magistrale a ciclo unico o Laurea magistrale ad accesso libero dell’Università degli Studi di Torino.

Per candidarsi c’è tempo fino al prossimo 18 gennaio alle ore 13, ora italiana.

Cosa comprende la borsa di studio
  • beneficio in denaro dell’importo mensile di € 800 (lordo percipiente) per un importo massimo di € 9.600
  • servizio abitativo gratuito presso le residenze universitarie di Edisu Piemonte a partire dal giorno di arrivo o di avvio della borsa e comunque non prima dell’avvio del secondo semestre 2021/2022
  • servizio di ristorazione gratuito presso i ristoranti universitari o i locali convenzionati con Edisu Piemonte per 2 pasti al giorno per 7 giorni a settimana nel periodo compreso tra il 01 febbraio 2022 e il 30 settembre 2022
  • esonero totale da ogni importo dovuto per l’iscrizione universitaria per l’a.a. 2021/2022, ad eccezione della prima rata della contribuzione studentesca, corrispondente alla tassa regionale per il diritto allo studio e alla marca da bollo, salvo eventuale diversa indicazione prevista da EDISU

Sono inoltre previsti i seguenti servizi di supporto:

  • accoglienza, orientamento, inserimento nel contesto universitario e sociale di riferimento
  • procedure assistite per l’iscrizione all’Università
    corso di lingua italiana, anche in eventuale accordo con le associazioni del territorio
  • servizi di mediazione culturale e di supporto psicologico
    tutorato
  • servizi personalizzati di accoglienza per studentesse e studenti con disabilità o disturbi specifici dell’apprendimento
Requisiti per partecipare
  • cittadinanza afgana
  • titolo di studio idoneo all’immatricolazione per l’anno accademico 2021/2022 ad un corso di laurea (triennale), laurea magistrale a ciclo unico, laurea magistrale ad accesso libero dell’Università degli Studi di Torino
  • permesso di soggiorno per protezione internazionale (status di rifugiato o protezione sussidiaria), per motivi di protezione speciale, per altra forma di protezione temporanea ai sensi della disciplina italiana vigente in materia di immigrazione rilasciati a seguito della crisi umanitaria afgana di agosto 2021
    aver presentato istanza di protezione internazionale a seguito della crisi umanitaria afgana di agosto 2021
  • essere in possesso di visto per motivi di studio per iscrizione all’Università degli Studi di Torino per l’a.a. 2021/2022
    aver inviato, entro la scadenza per la presentazione della candidatura al presente bando (18 gennaio 2022), la richiesta di visto per studio per l’a.a. 2021/2022 attraverso la piattaforma Universitaly per l’Università degli Studi di Torino
Come fare domanda

Le domande di partecipazione alla selezione dovranno avvenire attraverso la compilazione dell’apposito form. Di seguito ecco il bando ufficiale per poter partecipare all’assegnazione delle 10 borse di studio messe a disposizione dall’Università di Torino.

 8,842 Visite totali,  1 visite odierne