Approvata la direttiva europea per la Protezione temporanea

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

NOTIZIA IMPORTANTE
L’Unione Europea ha deciso di adottare la direttiva per la protezione temporanea in relazione alla guerra in Ucraina (direttiva 55/2001).
I cittadini e le cittadine ucraine, i richiedenti asilo, i titolari di protezione internazionale e i titolari di permesso per lungo soggiornanti residenti in Ucraina e i loro familiari hanno quindi diritto a un permesso di soggiorno rinnovabile e ad accedere ai seguenti servizi:

• Scuola
• Lavoro
• Accoglienza
• Assistenza sociale
• Assistenza sanitaria

NOTA BENE
L’Italia deve ancora emanare il decreto attuativo di questa direttiva. Pubblicheremo le procedure non appena saranno disponibili.
Intanto vi ricordiamo che:
• è già possibile permanere in Italia per 90 gg senza necessità di visto e permesso (clicca qui per maggiori informazioni)
• è già possibile chiedere un posto in accoglienza presso i centri di accoglienza prefettizi (CAS) e i centri del sistema di accoglienza e integrazione (SAI) gestito dai comuni (clicca qui per maggiori informazioni).

Leggi qui il comunicato di Arci

Asilo e immigrazione

FAQ – Permesso di soggiorno

Che cos’è il permesso di soggiorno? È un documento rilasciato dalle autorità italiane che attribuisce allo straniero il diritto di soggiorno sul territorio dello Stato.

 2,453 Visite totali,  627 visite odierne

Continua a leggere »
Asilo e immigrazione

FAQ – Ingresso per lavoro

Come si entra in Italia per lavoro? Il numero di cittadini stranieri da ammettere in Italia per lavoro subordinato (anche stagionale) o autonomo viene definito

 2,463 Visite totali,  627 visite odierne

Continua a leggere »
benvenuti Italia
Asilo e immigrazione

Faq – Arrivo in Italia

Cos’è il visto? Il visto di ingresso è un’autorizzazione, rilasciata dal Consolato o dalla Rappresentanza Diplomatica Consolare competente, che permette l’ingresso delle persone straniere nello

 2,846 Visite totali,  627 visite odierne

Continua a leggere »