Categorie
corsi

Frosinone: laboratorio di alfabetizzazione informatica per cittadini stranieri

Imparare ad usare il computer e acquisire conoscenze e strumenti necessari per accedere con più facilità a lavoro e servizi, allo scopo ultimo di favorire il processo di integrazione, questo è lo scopo del laboratorio di alfabetizzazione informatica promossi a Frosinone dal progetto Destinazione comune e rivolti a titolari di Protezione Internazionale e Sussidiaria presenti nella Regione Lazio.

Il laboratorio, a cura di Cies Onlus, si rivolge a persone con poca (o nessuna) conoscenza dell’informatica e intende fornire le competenze per l’utilizzo quotidiano del computer e della rete, partendo dai concetti di base dell’uso del PC.

Attraverso un linguaggio semplice e non specialistico i partecipanti potranno apprendere il funzionamento generale del computer e capire come sono organizzate le informazioni. Affronterà poi i concetti fondamentali dell’utilizzo della rete, con una sezione riservata alla sicurezza sul web, la privacy e le fake news. Fornirà infine ai partecipanti gli strumenti per poter elaborare dei testi e utilizzare fogli di calcolo elettronico.

Il corso sarà articolato in quattro incontri di due ore e mezzo, L’aula che ospiterà gli incontri sarà dotata di connessione internet con postazioni PC individuali.

Calendario incontri:

  • 06/10/2021 – 10:30/13:00 – Computer Essentials (concetti di base del computer)
  • 07/10/2021 – 10:30/13:00 – Online Essentials (concetti fondamentali della rete)
  • 13/10/2021 – 10:30/13:00 – Word Processing (elaborazione testi)
  • 14/10/2021 – 10:30/13:00 – Spreadsheets (foglio elettronico)

L’attività è rivolta a cittadini Titolari di Protezione Internazionale e sussidiaria presenti sul territorio della Regione Lazio (in uscita dai circuiti di accoglienza, o usciti da non più di 18 mesi). Gli incontri si terranno presso lo sportello Cies Onlus – Destinazione comune di Frosinone, in via Madonna delle Rose, 33 .

Leggi il Programma completo del laboratorio

L’attività si svolge nell’ambito di Destinazione comune, un progetto a valenza regionale che intende realizzare percorsi integrati, multi azione e personalizzati per la piena partecipazione e l’inclusione socio-economica (casa, lavoro) e socio-culturale (socializzazione, (in)formazione, sensibilizzazione) dei titolari di protezione internazionale nella Regione Lazio. Il progetto è finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 (FAMI) Obiettivo Specifico 1.Asilo – Obiettivo nazionale ON 1 – lett c) – Potenziamento del sistema di 1° e 2° accoglienza – Avviso Realizzazione di percorsi individuali per l’autonomia socio-economica.

Per informazioni e iscrizioni:

Sportello Cies Onlus
Tel. 3315811788

Fonte: Programma Integra

Categorie
corsi

Workshop “L’arte come strumento di interazione multiculturale”

Al via il secondo ciclo di workshop realizzati nell’ambito dell’Azione 02- Promozione dell’accesso ai Servizi per l’integrazione Sportelli Informativi del Progetto IMPACT, promossi dalla Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale, in partenariato con ExForIDOS e I.F.O.A e finanziati dal Fondo FAMI, con l’obiettivo di rafforzare la governance regionale in materia di integrazione e di promuovere l’accesso ai servizi da parte dei cittadini stranieri.

I Workshop IMPACT intendono favorire l’aggiornamento di coloro che a diverso titolo operano nei servizi dedicati direttamente o indirettamente agli stranieri, affrontando i temi più rilevanti connessi al processo di integrazione, tra cui la ricerca del lavoro, l’accesso ai servizi, il diritto alle prestazioni, il supporto alla fragilità, la cittadinanza e la partecipazione alla vita della comunità.

In particolare, il sesto workshop “L’arte come strumento di interazione multiculturale”, in programma martedì 28 settembre dalle ore 10 alle 13, apre un importante percorso di confronto tra portatori d’interesse e di esperienze che pongono l’arte e i processi creativi come spazio d’interazione multiculturale: attraverso l’arte si articolano processi di costruzione della cittadinanza attiva e si promuove la mobilità di idee, esperienze e persone che nell’interazione multiculturale generano processi fertili per la trasformazione e il superamento di quei modelli formativi e lavorativi obsoleti, non solo per gli immigrati ma anche per i cittadini locali.

L’obiettivo principale del workshop è quello di far emergere, in un processo di narrazione e ascolto reciproco, il know-how dei partecipanti, grazie a metodologie e strategie atte a favorire la creazione di dispositivi di arte partecipata e di comunità, agevolando cosi l’inclusione sociale, il superamento di conflitti e sentimenti di esclusione e isolamento tra persone di genere, età e formazione culturale divergente, anche in tempo di emergenza sanitaria.

Inoltre, il workshop mira a favorire l’inserimento di immigrati/migranti nel mercato di lavoro in ambito artistico, valorizzandone i talenti e le competenze, ad innalzare il livello comunicativo della lingua italiana, (scritta e parlata, anche con utilizzo di metodi informatici) e rafforzare i legami e i ponti tra le persone in transito in Sardegna e i loro territori di provenienza, promuovendo in Sardegna le culture d’origine degli immigrati anche allo scopo di rinforzare strategie di export e import di prodotti e programmi culturali tra i diversi paesi.

Relatrice del workshop sarà Ornella D’Agostino, direttrice artistica, regista e ballerina. Laureata alla “School for New Dance Development” di Amsterdam, ha svolto un’intensa attività produttiva e formativa in Europa e nei Paesi Arabi. Direttrice artistica e socia fondatrice dal 1994 dell’Associazione Carovana S.M.I. di Cagliari, con cui ha realizzato diversi progetti di cooperazione internazionale selezionati dalla Commissione Europea sul dialogo interculturale (2001-2012), Ministero dei Beni Culturali e Spettacolo, La Regione Autonoma, Province e Enti locali della Sardegna.

Il workshop è destinato a tutte le persone in status di migrazione e in transito (gli interlocutori privilegiati di questo workshop sono immigrati, persone in transito, di età, genere e provenienze diverse e le loro comunità d’origine), a referenti Istituzionalipubblici e privatidi progetti e attività artistico-culturali-creative a favore della interazione multiculturale, a rappresentanti di programmi formativi multidisciplinari e giovani under 35.

L’incontro si svolgerà su piattaforma Zoom. Per partecipare al workshop è necessario compilare il form online sul sito Ifoa. Gli iscritti riceveranno di seguito il link per poter partecipare all’incontro.

Per maggiori informazioni scarica la scheda tecnica del Workshop

Fonte: Sardegna Immigrazione

Categorie
corsi Evidenza

Corsi di inglese online rivolti a studenti rifugiati

Studenti rifugiati: un percorso verso il futuro.
Corsi di inglese rivolti a studenti rifugiati da Mosaico – Azioni per i Rifugiati 
Anno 2021-22


Vorresti migliorare il tuo inglese? Questo è il momento!

L’associazione Mosaico – Azioni per i Rifugiati, grazie al contributo di Reale Foundation nell’ambito del progetto “Studenti rifugiati: un percorso verso il futuro”, propone un ciclo di corsi di lingua inglese, strutturato su più livelli secondo le esigenze e rivolto agli studenti titolari di protezione internazionale e di altri tipi di protezione (umanitaria, protezione speciale, casi speciali et similia).

Parte del più ampio progetto di sostegno e orientamento agli studenti rifugiati, il corso sarà tenuto grazie alla docenza di Colette Meffire, insegnante madrelingua, che offrirà percorsi di apprendimento della lingua inglese volti a favorire il percorso accademico e professionale dei partecipanti.

Per migliorare l’apprendimento, i corsi saranno a numero chiuso (per un numero massimo di 30 partecipanti, divisi in 5 gruppi per garantire una migliore didattica) e inizieranno previa selezione in base alle esigenze e al curriculum accademico. Per ragioni logistiche e strutturali, i corsi si terranno on-line. 

Le candidature dovranno essere presentate entro e non oltre il 30 settembre 2021, scrivendo all’indirizzo mosaico@mosaicorefugees.org.

Per saperne di più visita il sito https://mosaicorefugees.org/ 

Categorie
corsi Evidenza

Rivista letteraria “The Unheard Project”

[ENGLISH]

La rivista letteraria The Unheard Project invita scrittori/trici e artisti/e con esperienze vissute come rifugiati/e a presentare i propri lavori, originali e inediti, per essere eventualmente pubblicati.

Per gli scrittori/trici
Si possono inviare opere di narrativa (racconti, estratti di romanzi), poesia e saggistica (giornalismo e saggi personali). Per i lavori più lunghi è prevista una lunghezza compresa tra 800 e 1.000 parole, mentre per le poesie una lunghezza di almeno tre pagine (ad esempio tre poesie di una pagina o una sola poesia di tre pagine). Non sono ammessi invece saggi accademici o articoli di ricerca.

La rivista per il momento è alla ricerca di pezzi scritti per la pubblicazione in inglese. Tuttavia, se il lavoro che si vuole presentare include una traduzione, si invitano i candidati a fornire una copia del lavoro in lingua originale, insieme alle informazioni relative ai traduttori o traduttrici.

Per i visual artits
Sono incoraggiati anche gli artisti e le artiste che lavorano con la fotografia, video o mixed medias. E’ preferibile inviare versioni ad alta risoluzione (~300 DPI) dell’opera.

Scadenza: le proposte possono essere inviate entro sabato 18 settembre 2021

Tutte le proposte e le richieste possono essere inviate a hello@borderless360.org

Per le proposte da inviare alla Unheard Music Library, clicca qui.

Categorie
corsi

“Casa è dove voglio essere”: concorso di narrazione migrante

E’ stata pubblicata sul sito di Cidis la nuova edizione del Concorso di narrazione migrante dal titolo “Casa è dove voglio essere”, realizzato nell’ambito del progetto FAMI PassaParola.

Per questa seconda edizione del concorso, Cidis si è ispirata a “Home is where I want to be”, un pezzo della canzone dei Talking Heads del 1982. Il tema è ovviamente la casa,  intesa come luogo fisico ed affettivo dove abitare ma anche come dimensione simbolica e immaginaria dove costruire relazioni significative.

Il concorso, completamente gratuito, è rivolto ad autori e autrici stranieri (non comunitari) dai 16 anni in su in possesso di un permesso di soggiorno in corso di validità. E’ possibile partecipare con un racconto breve in lingua italiana oppure con un componimento poetico. Gli elaborati saranno valutati da una Commissione giudicatrice composta da esperti con competenze nel campo della letteratura e dell’intercultura.

Ai vincitori saranno riservati i seguenti premi:

1- Classificato: Netbook del valore massimo di € 300,00

2- Classificato: Ebookreader del valore massimo di € 150,00

3- Classificato: Buono acquisto libri del valore di € 50,00

L’iscrizione dovrà pervenire alla Segreteria Organizzativa entro e non oltre le ore 12.00 del 15 ottobre 2021. Per tutte le info è possibile consultare il bando del concorso e per partecipare è necessario compilare il format di adesione.

Fonte: StranieriInCampania

Categorie
corsi

Università di Firenze: borse di studio per studenti in attesa del riconoscimento di protezione internazionale

Le borse di studio sono messe a disposizione dall’Università di Firenze grazie alla collaborazione con il Centro Internazionale Studenti Giorgio La Pira. Scadenza presentazione domande: ore 13 del  30/09/2021.

Le borse di studio, della durata di 12 mesi (e rinnovabili), includono un sostegno economico mensile e un posto alloggio presso una delle strutture del Centro Internazionale Studenti Giorgio La Pira.

Per informazioni contattare i due referenti di Ateneo per gli studenti con protezione internazionale:
Ivana Acocella (ivana.acocella@unifi.it)
Alberto Tonini (alberto.tonini@unifi.it)

Fonte: Università degli Studi di Firenze

Categorie
corsi

Università degli Studi di Sassari: al via le selezioni per il Foundation Course

L’Università degli studi di Sassari presenta il Foundation Course, uno strumento che mette in relazione le qualifiche possedute da uno studente internazionale e i requisiti d’iscrizione ad un corso di laurea presso l’ateneo, colmando eventuali carenze dovute ai percorsi formativi effettuati nel paese d’origine.

Erogato in modalità telematica, il Foundation Course è riservato non solo a chi ha necessità di colmare lacune formative o linguistiche ma anche a chi è in possesso di una qualifica di scuola americana che non include eventuali Advanced Placement oppure a chi , essendo in possesso di diploma di scuola media secondaria di secondo grado, si trovi in una situazione di restrizione della libertà personale, purché in condizione di svolgere una frequenza di almeno il 75% del monte ore previsto dal programma.

L’ammissione è subordinata al superamento di un colloquio attitudinale-motivazionale, che si terrà in modalità online.

Le aree formative previste dal programma sono due: Scienze umane (area umanistica) e Materie scientifiche (area tecnico-scientifica).

Le modalità di partecipazione alla selezione saranno pubblicate sul sito web di ateneo alla pagina https://www.uniss.it/didattica/offerta-formativa/foundation-course dedicata al Foundation Course, entro il 6 ottobre 2021, mentre la prova di selezione online si svolgerà il giorno 12 ottobre 2021.

A questo link il video di presentazione: https://www.facebook.com/SassariUniss/videos/817167258921998
Categorie
corsi

Opportunità di borse di studio per i rifugiati

Sei un rifugiato che aspira all’istruzione superiore?
 
La piattaforma Opportunities di UNHCR ti aiuta a trovare programmi accademici di istruzione superiore accreditati o borse di studio verificati dall’UNHCR per consentirti di perseguire studi avanzati, competenze e sviluppo professionale.
Le opportunità sono suddivise per indirizzo di studio (legge, agricoltura, ingegneria, salute, ecc…) e puoi usare i filtri per trovare quelle più adatte a te.
 
La piattaforma è disponibile in diverse lingue, basta cliccare in alto a destra per selezionare quella preferita. 
 
Il sito è in continuo aggiornamento, ti consigliamo di visitarlo con frequenza per non perderti nessuna opportunità.
Categorie
corsi Non categorizzato

Borse di studio per persone con status di rifugiato

ISTUD e Università Cattolica di Milano hanno istituito due Borse di Studio del valore di € 12.000,00 lordi ciascuna, a copertura dei costi di partecipazione al Master universitario di I livello “Risorse Umane e Organizzazione” a.a. 2021-2022, riservate a due studenti con status di Rifugiato (o titolari di protezione sussidiaria).

Oltre alla copertura dell’intera quota di partecipazione al Master (del valore di € 12.000, al lordo di eventuali ritenute fiscali), per ciascuno dei due studenti assegnatari delle Borse è previsto un ulteriore contributo forfettario di € 6.000,00 lordi – che sarà erogato in 6 tranche mensili- a sostegno delle spese di viaggio vitto e alloggio.

Il Master in Risorse Umane e Organizzazione, in partenza il prossimo 15 novembre, ha come obiettivo quello di formare professionisti dello human resource management in grado di inserirsi con efficacia nella selezione, formazione, valutazione e sviluppo organizzativo, comunicazione interna, e nelle diverse professioni collegate alla gestione delle risorse umane in azienda.

DESTINATARI:

Possono presentare domanda di ammissione tutti i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • status di rifugiato (o titolare di protezione sussidiaria);

  • titolo di studio universitario;

  • buona conoscenza dell’italiano;

  • buona conoscenza dell’inglese.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE AL BANDO:

Le richieste di partecipazione al Bando dovranno essere inviate alla Segreteria Master entro e non oltre il 15 ottobre 2021, tramite posta elettronica (area_giovani@istud.it).

Iniziativa promossa da:

Categorie
corsi

100 borse di studio a studenti con protezione internazionale

Il Ministero dell’Interno, insieme alla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI) e in collaborazione con l’Associazione Nazionale degli Organismi per il Diritto allo Studio Universitario (ANDISU), mette a disposizione 100 annualità di borse di studio
a studenti con protezione internazionale per l’accesso ai corsi di laurea, laurea magistrale, laurea magistrale a ciclo unico e dottorato di ricerca presso le università italiane – A.A. 2021/22. 

Tutti i candidati dovranno presentare la domanda alla pagina web https://borsespi.laziodisco.it entro le ore 24.00 del 30 luglio 2021.

 

Borse di studio