Categorie
Asilo e immigrazione Evidenza Faq Lavoro Minori

Come far riconoscere il mio titolo di studio?

Pidgin English
Pular
Soninke
Bambara
Categorie
corsi Minori Regole e comportamenti

Contest U-Report On The Move: OPS! – La tua Opinione, oltre ogni Pregiudizio, contro gli Stereotipi!

Se hai tra i 14 e i 24 anni, sei arrivato/a in Italia da un altro Paese e vuoi dire la tua sui pregiudizi razziali, il contest OPS! – La tua Opinione, oltre ogni Pregiudizio, contro gli Stereotipi fa al caso tuo! 

Cosa aspetti? Continua a leggere e scopri come partecipare: hai tempo fino al 26 agosto! 

Che cos’è OPS? 

OPS! – La tua Opinione, oltre ogni Pregiudizio, contro gli Stereotipi è il contest UNICEF promosso dalla piattaforma U-Report On The Move e rivolto a ragazze e ragazzi migranti e rifugiati per combattere i pregiudizi, gli stereotipi e il razzismo.  

Il contest nasce dall’idea che per superare i pregiudizi e il razzismo bisogna prima di tutto esserne consapevoli. Attraverso il racconto della tua esperienza, puoi aiutare qualcuno a ripensare alle proprie parole e azioni e a dire “OPS! Ho sbagliato!” 

Per questo, ti chiediamo di raccontarci la tua storia e darci la tua opinione, rispondendo ad una di queste due domande: 

1Ti è mai capitato di pensare “OPS! Questa cosa che è stata detta a me (o ad altri) è un pregiudizio razziale, ma nessuno se ne è accorto”?

Raccontaci com’è andata e come hai reagito o avresti voluto reagire!

Oppure

2) Qual è il pregiudizio razziale più insolito che hai mai sentito o  o vissuto di persona? Raccontaci com’è andata, come hai reagito o come avresti voluto reagire! 

Cosa si vince? 
I vincitori del contest riceveranno dei coupon fino al valore di 200 euro per l’acquisto di musica, articoli di elettronica e molto altro! 

In più, i vincitori avranno l’opportunità di iniziare dei corsi di formazione, che si terranno a partire da settembre 2021 e li porteranno a realizzare una campagna contro il razzismo e a presentarla pubblicamente a marzo 2022!

… Dubbi, domande, perplessità? 

 Se hai dubbi o domande su come partecipare al contest, o vuoi supporto, scrivi a ureportonthemove@gmail.com o sui nostri canali Messenger!

Iniziativa promossa da 

Categorie
corsi Minori

Roma, Milano, Lecce, Gorizia, Udine, Trieste: corsi di economia domestica per giovani adulti migranti

Vuoi vivere da solo ma è la tua prima esperienza di convivenza? Hai dubbi sulle spese da affrontare? Sulla gestione del tempo, della casa e del bilancio familiare? Se la tua risposta è sì, sei il candidato perfetto per partecipare ad uno dei due corsi in economia domestica che Programma integra organizza nell’ambito del progetto la Penisola che c’è, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con il fondo dell’otto per mille dell’IRPEF.

La Penisola che c’è intende favorire il processo di integrazione e l’autonomia di vita di ragazzi di età compresa tra i 16 e i 21 anni, attraverso un sistema multidimensionale di presa in carico e di accompagnamento socio-legale e psicologico e la costruzione di solidi legami con la comunità ospitante. Il progetto si realizza nei territori di: Roma, Milano, Lecce, Gorizia, Udine, Trieste.

Attualmente si prevede la realizzazione di due corsi di economia domestica nelle seguenti giornate:

  • I^ edizione: 05/07/2021 e 08/07/2021 (in entrambe le giornate dalle 10 alle 17)
  • II^ edizione: 12/07/2021 e 15/07/2021 (in entrambe le giornate dalle 10 alle 17)

Obiettivo del corso è supportare al meglio neomaggiorenni e giovani adulti di origine straniera (18-21 anni) che per la prima volta lasciano le loro comunità e hanno intrapreso o stanno per intraprendere un nuovo percorso di autonomia, andando a vivere da soli.

Ogni edizione del corso avrà una durata di 11 ore, suddivise come segue:

  • Principi di economia domestica: la gestione del tempo, della casa, della famiglia (3 ore)
  • La gestione dei risparmi: come fare economia (3 ore)
  • Il bilancio familiare (3 ore)
  • Nozioni di alfabetizzazione finanziaria (2 ore)

Programma dettagliato

Entrambi i corsi si terranno presso la sede di Programma integra, a Roma in Via San Antonio Maria Gianelli, 19-19B (vicinanze stazione Tuscolana).

Per candidarsi è necessario possedere una buona conoscenza della lingua italiana ed avere un’etra compresa tra i 18 e i 21 anni. Inoltre, per iscriversi al corso bisogna inviare la scheda di candidatura correttamente compilata, entro il 2 luglio 2021 all’indirizzo email: comunicazione@programmaintegra.it.

I corsi potranno accogliere un massimo di 10 partecipanti per ogni edizione.

Il progetto La penisola che c’è è coordinato dal CIR-Consiglio Italiano per i rifugiati, con un partenariato composto da: Programma integra, Civico Zero (Roma), Save the Children e Fondazione Franco Verga.

Per maggiori informazioni consulta la scheda progetto.

Fonte: Programma Integra

Categorie
corsi Minori

Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico: borse di studio per minori stranieri non accompagnati

PROROGATO AL 28 GIUGNO IL TERMINE
DEL BANDO DEDICATO A STUDENTI E STUDENTESSE STRANIERI
ENTRATI IN ITALIA COME MINORI NON ACCOMPAGNATI

È stato prorogato al 28 giugno il termine del bando dedicato a studenti e studentesse giunti in Italia come minori non accompagnati, che mette a disposizione due borse di studio per la frequenza del Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico nel biennio 2021/2023. Si tratta dell’opportunità di studiare e vivere un’esperienza unica, che cambierà la vita dei giovani selezionati. Le borse di studio sono messe a disposizione dalle Fondazioni aderenti al progetto Never Alone e dalla Fondation Assistance Internationale.

Per presentare la propria candidatura bisogna avere preferibilmente un’età compresa tra i 16 e i 19 annipoter dimostrare di avere 10 anni completi di frequenza scolastica (anche in diversi Paesi) frequentare il terzo o quarto anno di un istituto di istruzione superiore in Italia. Non è tuttavia necessario aver conseguito alcun titolo di studiole candidature non vengono valutate sulla base del merito scolastico, ma tenendo conto delle potenzialità e delle capacità del singolo.

La lingua di insegnamento del Collegio è l’inglese, ma non sono richiesti particolari requisiti linguistici (né in inglese, né in italiano).

È possibile visionare il bando e fare domanda al seguente link.

Fonte: UWCAD.it

Categorie
corsi Minori

Minori stranieri: al via il laboratorio “Metodo di Studio” in Campania

L’iniziativa di Cidis Onlus rivolta a minori stranieri in età scolare, nell’ambito del progetto Impact Campania. Inizio 12 febbraio 2021

Partirà il 12 febbraio a Contursi Terme il nuovo corso di “Metodo di studio”, rivolto a minori stranieri in età scolare e realizzato da Cidis Onlus, in collaborazione con il Comune di Contursi Terme, nell’ambito del progetto Impact Campania. Obiettivo del percorso laboratoriale è supportare i bambini nello svolgimento dei compiti, favorire la socializzazione e aiutarli nell’apprendimento attraverso momenti di gioco, in un ambiente sicuro e nel rispetto delle misure anti covid.
Gli incontri si terranno il mercoledì e il venerdì dalle ore 15.00 alle ore 17.30 in presenza nella sala consiliare del Comune di Contursi Terme. Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare CIDIS (tel. 081 5922359 – accoglienza minori@cidisonlus.org) o il Comune di Contursi Terme (Ufficio di segretariato sociale – tel. 0828 991013).

La partecipazione agli incontri è totalmente gratuita.

IMPACT CAMPANIA ha lo scopo di favorire l’integrazione dei cittadini stranieri sul territorio regionale. Il progetto è finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione ed è realizzato dalla Regione Campania, capofila, e da un ampio partenariato di enti istituzionali e del terzo settore (Anci Campania, Cantiere Giovani Cooperativa Sociale, CIDIS Onlus, Consorzio La Rada, Cooperativa Sociale Credito Senza Confini, Dedalus Cooperativa Sociale, Less Impresa Sociale, LTM – Gruppo Laici Terzo Mondo, Tertium Millennium Società Cooperativa Sociale, Traparentesi Onlus).

Fonte: Stranieri in Campania

Categorie
corsi Minori

Formazioni gratuite video/film e radio e Media Literacy per giovani migranti

 

 

 

 

Il progetto nazionale ‘Fra Noi 2’, finanziato dai FAMI, INCONTRA il progetto europeo Speak Up! – Media for Inclusion – realizzato in Italia da FORMA.Azione – finanziato dal programma Erasmus+ con lo scopo di promuovere tra i titolari di protezione internazionale buone pratiche nella formazione sui media, l’accesso all’informazione online e la produzione di contenuti video e radio.

Ti piacerebbe collaborare al portale JumaMap.it e aiutarci ad informare correttamente la popolazione straniera sui diritti e i doveri legati all’emergenza sanitaria da Covid 19?

JumaMap.it è un portale che divulga esclusivamente materiali e informazione di fonti istituzionali in 15 lingue e che da marzo 2020 ha avuto un ruolo centrale nell’informazione rivolta alle persone migranti, richiedenti asilo e rifugiate che vivono in Italia.

Grazie alle collaborazioni che attiveremo con il progetto FRA NOI 2, ARCI intende dar vita a una sezione dedicata a tutte le informazioni sulla campagna di vaccinazione attualmente in atto, per non lasciare nessuno indietro!

Entrare a far parte della rete di JumaMap è facile! Hai la tua occasione! Sono infatti aperte le iscrizioni ai corsi gratuiti di:

  • Digital storytelling – 6 ore (la capacità di raccontare storie attraverso immagini, suoni e sensazioni tratti dalla propria esperienza)
  • Produzione video e film – 18 ore (la capacità di realizzare filmati, trattare immagini, effettuare interviste a trasmisisoni radio, creare documenti video e audio che possano anche contenere storie e racconti personali)
  • Produzione radio e podcast – 15 ore (la capacità di realizzare filmati, trattare immagini, effettuare interviste a trasmisisoni radio, creare documenti video e audio che possano anche contenere storie e racconti personali)
  • Media Literacy – 3 ore (la capacità di pensare criticamente e esprimere giudizi equilibrati sull’informazione che troviamo e usiamo, sia online che offline)

I corsi sono:

ONLINE, GRATUITI e A NUMERO CHIUSO

EVENTUALMENTE IN LINGUA

CALENDARIO ISCRIZIONI: prima scadenza: 29 gennaio 2021; seconda scadenza: 19 febbraio 2021

Le iscrizioni sono possibili compilando questo modulo:

Ita: https://forms.gle/aN68Q6on4XXDGHgV8
Eng: https://forms.gle/avjJTv1izkE9HV2V6

Oppure scrivendo a numeroverderifugiati@arci.it , con oggetto: “FRANOI2 e JUMAMAP”

Categorie
corsi Minori

ROMA E CATANIA: PERCORSI DI INSERIMENTO PER GIOVANI MIGRANTI

Da aprile 2019 il CIR realizza il progetto Xing-CrossingPercorsi di inserimento per giovani migranti* con capofila Programma Integra e partner il Comune di TorinoEsserci cooperativa socialeCooperativa Civico ZeroAssociazione Centro AstalliSave the Children Italia e Prospettiva Futuro s.c.s.

Il progetto ha l’obiettivo di facilitare i percorsi di inclusione socio-lavorativa di minori stranieri non accompagnati e neo-maggiorenni – ragazzi e ragazze tra i 17 e i 21 anni – accolti nelle città di Roma, Torino e Catania attraverso un sistema multidimensionale di presa in carico dei minori stranieri non accompagnati e neo-maggiorenni in grado di integrarsi con i sistemi di accoglienza già attivi sui territori.

Tutte le attività di accompagnamento all’autonomia sono finalizzate al superamento del circuito assistenziale dell’accoglienza attraverso la definizione dei percorsi di integrazione e di inserimento socio-lavorativo in grado di valorizzare le competenze e le esperienze lavorative pregresse dei destinatari e, allo stesso tempo, permetta lo sviluppo di abilità e “talenti” individuali anche in rapporto alla domanda del mercato del lavoro.

QUALI SONO LE ATTIVITA’ CHE STIAMO REALIZZANDO?
Guidiamo i ragazzi e le ragazze in un percorso verso l’autonomia tramite un’azione integrata in grado di coinvolgere diversi aspetti dell’inclusione: sociale-economica-culturale e abitativa.

Roma e Catania realizziamo orientamento abitativo diffondendo un’informativa generale sul tema dell’abitare nei singoli territori e fornendo assistenza individuale e/o di gruppo ai beneficiari sul loro percorso di autonomia abitativa. Promuoviamo inoltre esperienze virtuose di convivenza abitativa (co-housing).

Roma realizziamo anche orientamento socio-professionale attraverso la compilazione guidata del bilancio delle competenze e di un career plan, strumenti utili a far emergere e restituire ai ragazzi/e i loro punti di forza e gli aspetti da potenziare. Sulla base di queste valutazioni, esiste poi la possibilità di assegnare doti autonomia volte all’attivazione di tirocini o al sostegno di altra natura del percorso professionale dei ragazzi/e.

Catania abbiamo inoltre sviluppato attività di coaching per seguire i ragazzi e le ragazze nei loro percorsi verso l’autonomia lavorativa.

COME FARE A PARTECIPARE?
Per ricevere maggiori informazioni sul progetto:

  • scrivi una e-mail a pagliaroli@cir-onlus.org – Amedeo Pagliaroli per orientamento abitativo e professionale a Roma e fissare un appuntamento (martedì e venerdì).
  • scrivi una e-mail a sapienza@cir-onlus.org – Domenica Sapienza per orientamento abitativo a Catania.

 

*Il progetto partecipa a ‘Never Alone per un domani possibile’, un’iniziativa promossa da Fondazione Cariplo, Compagnia di San Paolo, Fondazione CON IL SUD, Enel cuore, JPMorgan Chase Foundation, Fondazione Cassa di risparmio di Torino, Fondazione Cassa di risparmio di Cuneo, Fondazione Cassa di risparmio di Padova e Rovigo, Fondazione Monte dei paschi di Siena e Fondazione Peppino Vismara inserita nel quadro del programma EPIM ‘Never alone – Building our future with children and youth arriving in Europe’.

Categorie
Covid Evidenza Minori Regole e comportamenti Salute

Rientriamo a scuola in sicurezza

Finalmente è arrivato il momento di preparare lo zaino. Quest’anno, insieme a libri e quaderni, dobbiamo metterci anche alcune nuove abitudini.

I materiali della campagna istituzionale dedicata al personale scolastico, alle famiglie, alle studentesse e agli studenti per accompagnare la ripresa delle lezioni e favorire l’adozione delle nuove abitudini da rispettare.

(Fonte: Ministero della Salute)

MISURA LA TEMPERATURA
Fallo ogni giorno prima di uscire. Se hai più di 37.5°, o sintomi riconducibili al Covid-19, resta a casa e contatta il medico.

LAVA SPESSO LE MANI
E usa i prodotti igienizzanti messi a disposizione all’interno del tuo Istituto.

SEGUI LA SEGNALETICA
Ingressi e uscite sono differenziati, segui le indicazioni predisposte dalla tua scuola.

SCARICA L’APP IMMUNI
Se hai dai 14 anni in su, scaricala subito. L’App consente di rilevare un’eventuale esposizione al Covid-19.

MANTIENI LA DISTANZA
Evita ogni assembramento. Mantieni sempre almeno un metro di distanza fra te e gli altri.

INDOSSA LA MASCHERINA
Portala sempre quando sei in movimento o negli spazi comuni. Al banco, se è rispettato il metro di distanza, puoi toglierla. Sotto i 6 anni non è prevista.

INFORMATI SUGLI INGRESSI
È previsto un solo accompagnatore per studentessa/studente. Puoi informarti sulle regole per l’accesso sul sito della tua scuola.

PROTEGGENDO NOI STESSI, PROTEGGIAMO ANCHE GLI ALTRI

Categorie
Minori

Informazioni utili sul prosieguo amministrativo per i minori stranieri non accompagnati che hanno compiuto o compiranno 18 anni nei prossimi mesi.

Ciao a tutti,

come sapete con la diffusione dell’emergenza sanitaria da Coronavirus, molti aspetti della vita quotidiana sono cambiati. In particolare, per alcuni di voi, i percorsi come la scuola, i tirocini o il rinnovo e il rilascio dei permessi di soggiorno hanno subito delle modifiche e dei rallentamenti.

Se hai bisogno di informazioni o chiarimenti sulla tua situazione personale, chiedi aiuto a: 

  • il tuo tutore;
  • Il personale del centro in cui vivi;
  • le associazioni di riferimento (ad esempio ARCI) se non vivi in un centro di accoglienza.

Qui puoi trovare alcune informazioni utili sul prosieguo amministrativo: 

Cos’è il prosieguo amministrativo?

Il prosieguo amministrativo è, secondo la legge italiana, la possibilità per i minori stranieri non accompagnati, che hanno un permesso di soggiorno per minore età e stanno per compiere 18 anni, di proseguire il proprio percorso di accoglienza ed integrazione  in Italia, fino al compimento dei 21 anni.

A chi è rivolto il prosieguo amministrativo?

Il prosieguo amministrativo è rivolto a tutti i minori stranieri non accompagnati che  stanno per compiere 18 anni e che sono in possesso di un permesso di soggiorno per minore età.

Chi presenta la domanda di prosieguo amministrativo? 

  • Il tuo tutore

oppure

  • I Servizi Sociali del Comune, con il supporto degli operatori del centro in cui vivi.NB. Se hai difficoltà a presentare questa richiesta tramite il tuo tutore o tramite i servizi sociali puoi chiedere aiuto alle associazioni di riferimento (ad esempio ARCI)  per rivolgerti direttamente al Tribunale per i minorenni.

Come si presenta la domanda di prosieguo amministrativo?

La domanda di prosieguo amministrativo si presenta con una richiesta al Tribunale per i minorenni (puoi trovare online anche dei modelli di questa domanda).

Nella domanda di prosieguo amministrativo, i servizi sociali chiederanno al Tribunale per i minorenni di prolungare l’accoglienza nella struttura dove vivi e anche i percorsi che hai intrapreso fino al ventunesimo anno di età per permetterti di continuare il percorso che hai iniziato in Italia sin dal tuo arrivo.

Dove va presentata la domanda di prosieguo amministrativo?

  • Alla Procura presso il Tribunale per i minorenni

oppure

  • Al Tribunale per i minorenni

Quando va presentata la domanda di prosieguo amministrativo?

Prima del compimento dei 18 anni.

Che tipo di risposta posso ricevere?

Il tribunale per i minorenni, dopo aver valutato la tua storia personale, potrà decidere l’affidamento ai servizi sociali e quindi il prolungamento della tua accoglienza presso la struttura in cui vivi non oltre il compimento del ventunesimo anno di età.

E se dovessi ricevere una risposta negativa?

In questo caso ti consigliamo di rivolgerti al tuo tutore o agli operatori del centro in cui vivi per avere maggiori informazioni sulla tua situazione personale.

È possibile presentare la richiesta di prosieguo amministrativo anche in questo periodo di emergenza?

Si, per avere maggiori informazioni ti consigliamo di rivolgerti al tuo tutore o agli operatori del centro in cui vivi per avere maggiori informazioni sulla tua situazione personale.

JumaMap – COVID-19 in Italy · [PIDGIN ENGLISH] Prosieguo Amministrativo

JumaMap – COVID-19 in Italy · [BAMBARA] Prosieguo Amministrativo

JumaMap – COVID-19 in Italy · [PULAR] Prosieguo Amministrativo

JumaMap – COVID-19 in Italy · [SONINKE] Prosieguo Amministrativo

Categorie
Minori

Sei un minore in attesa di ricongiungimento?

Ciao!

Se stai aspettando di ricongiungerti con un membro della tua famiglia attraverso la procedura del cd “Regolamento Dublino III”, leggi attentamente le seguenti informazioni:

  • Come sai l’emergenza sanitaria da COVID – 19 coinvolge tutti i Paesi dell’Unione Europea. L’obiettivo principale di tutti gli Stati è la tutela della salute delle persone, possibile in questo momento solo riducendo al massimo gli spostamenti interni ed esterni agli Stati stessi.
  • Se sei all’inizio della procedura, approfitta di questo periodo per la ricerca dei documenti che riguardano te e il parente che vuoi raggiungere in Europa. Se possibile, contatta i tuoi parenti per farti mandare foto, certificati di nascita, carte d’identità, o qualsiasi prova del fatto che siete una famiglia: questo materiale può essere inviato anche in questo periodo. Gli uffici che si occupano della tua richiesta continuano a lavorare!
  • Le misure per affrontare l’emergenza non bloccano definitivamente il tuo trasferimento, anche se potrebbero rallentare la tua procedura di ricongiungimento: l’emergenza che stiamo vivendo è temporanea, non durerà per sempre! Stai tranquilla/o, bisogna solo avere pazienza!
  • Se hai presentato domanda di ricongiungimento e stai per compiere 18 anni, o li hai compiuti subito dopo averla presentata, non preoccuparti: la tua procedura va avanti anche se sei diventato adulto!
  • Se stai per compiere 18 anni, vorresti raggiungere un tuo familiare in un altro Stato dell’Unione Europea, ma ancora non hai presentato domanda di ricongiungimento, parlane subito con il tuo tutore, operatore, consulente legale, assistente sociale: loro sanno cosa fare e possono aiutarti.
  • Se hai dei dubbi, parlane! L’operatore, il tutore, il consulente legale sono qui per supportare te e la tua famiglia e possono darvi informazioni utili.

Ricordati che la procedura Dublino rimane un modo sicuro e legale per raggiungere i tuoi parenti, in piena tranquillità.

Se hai delle domande sul tuo ricongiungimento, il progetto EFRIS può risponderti: chiamaci, scrivici o chiedi al tuo operatore di contattarci all’indirizzo e-mail progettoefris@cidas.coop o ai numeri +39 3404277780; +39 3428735259.

Se vuoi avere più informazioni puoi visitare il sito Juma Map https://coronavirus.jumamap.com/it_it/ o contattare gli operatori al numero verde 800905570/3511376355 o all’indirizzo numeroverderifugiati@arci.it

(Thanks to CIDAS)

JumaMap – COVID-19 in Italy · [BAMBARA] Sei un minore in attesa di ricongiungimento?