Consiglio Nazionale delle Ricerche, 66 borse di studio per studenti, ricercatori e docenti ucraini

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

borse di studio cnr

Il Consiglio di amministrazione del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche), il più grande ente di ricerca italiano, ha approvato lo stanziamento di 66 borse di studio in favore di studenti, ricercatori e docenti di nazionalità ucraina. 

IL CNR è un Ente pubblico di ricerca nazionale con competenze multidisciplinari, vigilato dal Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR). Fondato nel 1923, realizza progetti di ricerca scientifica nei principali settori della conoscenza e ne applica i risultati per lo sviluppo del Paese, promuovendo l’innovazione, l’internazionalizzazione del “sistema ricerca” e favorendo la competitività del sistema industriale.

Le attività vengono svolte da circa 8.500 dipendenti operanti su tutto il territorio nazionale, di cui oltre 7.000 impegnati in ricerca e attività di supporto alla ricerca.

Il CNR, inoltre, è il maggior Ente non universitario coinvolto nei dottorati di ricerca degli atenei italiani, con l’obiettivo di contribuire all’alta formazione dei giovani mediante percorsi caratterizzati da altissimo profilo scientifico, innovazione e qualità della ricerca.

Info utili

L’intervento vede coinvolti tutti i Dipartimenti del Cnr, ed è frutto di una tempestiva e accurata analisi e ricognizione delle risorse disponibili, portata avanti in tempi rapidi dalla rete scientifica. Le 66 borse di studio sono ripartite fra i diversi Dipartimenti dell’Ente. Copriranno quindi tutte le aree disciplinari del CNR, e nello specifico:

  • Ingegneria
  • ICT e tecnologie per l’energia e i trasporti
  • Scienze fisiche e tecnologie della materia
  • Scienze del sistema terra e tecnologie per l’ambiente
  • Scienze chimiche e tecnologie dei materiali
  • Scienze biomediche
  • Scienze bio-agroalimentari
  • Scienze umane e sociali, patrimonio culturale

Per 32 borsisti ci sarà anche la possibilità usufruire di un posto letto in strutture direttamente o indirettamente associate al CNR. Inoltre, alcuni Istituti afferenti al Dipartimento di Ingegneria, ICT e tecnologie per l’energia e i trasporti e al Dipartimento Scienze bio-agroalimentari hanno offerto anche la propria disponibilità a finanziare 10 assegni di ricerca, un’opportunità che verrà meglio dettagliata più avanti.

Per maggiori informazioni:

COMUNICATO STAMPA

INDIRIZZI EMAIL: marco.ferrazzoli@cnr.it; ufficiostampa@cnr.it

TELEFONO: 06 4993 3383

 1,650 Visite totali,  2 visite odierne

Asilo e immigrazione

FAQ – Permesso di soggiorno

Che cos’è il permesso di soggiorno? È un documento rilasciato dalle autorità italiane che attribuisce allo straniero il diritto di soggiorno sul territorio dello Stato.

 3,697 Visite totali,  147 visite odierne

Continua a leggere »
Asilo e immigrazione

FAQ – Ingresso per lavoro

Come si entra in Italia per lavoro? Il numero di cittadini stranieri da ammettere in Italia per lavoro subordinato (anche stagionale) o autonomo viene definito

 3,707 Visite totali,  147 visite odierne

Continua a leggere »
benvenuti Italia
Asilo e immigrazione

Faq – Arrivo in Italia

Cos’è il visto? Il visto di ingresso è un’autorizzazione, rilasciata dal Consolato o dalla Rappresentanza Diplomatica Consolare competente, che permette l’ingresso delle persone straniere nello

 4,090 Visite totali,  147 visite odierne

Continua a leggere »